Casilina News
Cronaca

Da Roma e da Sora ad Atina con un’auto di grossa cilindrata e… una scacciacani modificata in arma in grado di uccidere

I Carabinieri della Compagnia di Cassino hanno tratto in arresto due uomini di 23 e 45, originari rispettivamente del sorano e della capitale che nella serata di ieri sono stati intercettati ad Atina a bordo di un’auto di grossa cilindrata. I due, alla vista dei militari, hanno cercato di allontanarsi al fine di sottrarsi al controllo ma sono stati immediatamente bloccati.

I fatti

Nell’auto è stata recuperata una pistola che in origine era una “scacciacani” ma dopo essere stata accuratamente modificata è diventata un’arma a tutti gli effetti in di uccidere.

I militari, di concerto con la Procura di Cassino, li hanno sottoposti agli arresti domiciliari in attesa del giudizio di convalida.

Il lavoro della Compagnia Carabinieri di Cassino continua assiduamente sull’intera giurisdizione di competenza garantendo una risposta concreta alla richiesta di legalità e sicurezza avanzata dalla cittadinanza.