Casilina News
Basket

Pallacanestro Colleferro: New season tra conferme e novità

Riparte la Asd Pallacanestro Colleferro tra conferme e novità. Dopo la vittoria del
campionato Under 17 Silver regionale dello scorso anno, confermato il tecnico
Felice Rossi, che guiderà anche nella stagione 2022/2023 la stessa categoria. Un
coach giovane, come anche l’altra conferma, Francesco Sciacca, oramai entrambi da
anni nel team neroarancio.

Quest’ultimo avrà un duplice ruolo: preparatore fisico
dell’intero settore agonistico, oltre a coadiuvare a livello tecnico, coach Agostino
Semprucci. Un allenatore esperto, che da anni lavora con squadre giovanili e che non
ha bisogno di presentazione all’interno del movimento cestistico. Dotato di qualità
tecniche di assoluto livello, Semprucci sarà Responsabile del settore Giovanile e
del Minibasket.

In linea con la filosofia societaria di valorizzare i giovani, è stato
scelto dalla Società per le due compagini maggiori: under 19 e serie C.

Il duo SemprucciSciacca sarà infatti alla guida delle formazioni under 19 e serie C
Silver: la compagine senior, affronterà squadre romane e lidensi, disputando il girone
A della categoria. Un gruppo giovane, costituito da diversi under 19, ben
amalgamato ma consapevole dei propri limiti a livello di esperienza. Come dichiarato
anche dall’Istruttore Giovanile Semprucci, che aggiunge: ”Sicuramente cercheremo
di dare il nostro meglio in ogni gara”, per una stagione dunque tutta da vivere. Nel
Minibasket vediamo infine, confermata l’istruttrice Michela Cicuzza, a cui si
affiancheranno come assistenti nuove leve, provenienti dal nostro vivaio.


In un Team work contraddistinto dalla stessa passione, amore per lo sport, entusiasmo
ed impegno nelle attività di sempre, fondamentale a livello psicologico e
comunicativo è la new entry Davide Paglia. Appassionato di comunicazione,
pallacanestro e psicologia infantile, svolgerà il ruolo di supporto nell’ambito
comunicativo, nella ricerca del massimo potenziale a livello mentale e degli equilibri
emozionali. Un valido sostegno dunque, per atleti, loro famiglie e l’intero staff
tecnicodirigenziale.