Attualità

Carburante, i prezzi tornano a salire: cosa succederà a settembre?

Condividi su Facebook Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram Condividi su Twitter Condividi su Email Condividi su Linkedin
carburante prezzi settembre cosa succederà

Previsto un nuovo aumento del carburante? Dopo il “blocco” dei prezzi, dove è stato inserito uno sconto, il costo della benzina e del diesel tornano alle stelle.

Il costo della benzina e del diesel

Ci risiamo: il costo della benzina e del diesel è tornato a salire. Da pochi giorni a questa parte, agli automobilisti non è sfuggito questo improvviso, ma neanche tanto, aumento del carburante di oltre 15 centesimi (stima ferma al 27 agosto)

Ma cosa ci dobbiamo aspettare? Sicuramente questo aumento non è incoraggiante visto che il Governo, complici anche la caduta e le prossime elezioni, ancora dovrà prendere una decisione.

LEGGI ANCHE – Il padre divorziato non paga più il mantenimento perché scopre dai social che la figlia ha un compagno

Fatto sta che molti automobilisti sono confusi. Lungo il litorale laziale, infatti, si può trovare il diesel a 1.76 ma anche, a pochi km di distanza, a 1.90. Anche se il prezzo più basso raggiunto dalla benzina è di 1.73 centesimi.

Ricordiamo che il taglio delle accise ha una data ben precisa: il 20 settembre. Se entro quella data non verrà presa una decisione, quasi sicuramente il carburante tornerà a salire e potrebbe superare i 2 a litro.

Benzina 1.879 €/lt Diesel 1.829 €/lt GPL 0.789 €/lt Prezzi aggiornati al 03-02-2023
Raggiungimi