Casilina News
Cronaca

Arce, nasconde una bomba carta in casa e della cocaina: fermato 40enne

Tor Pignattara sfruttano lavoratori industria tessile

I militari della Stazione Carabinieri di Arce, unitamente ai militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Pontecorvo e al personale del Nucleo CC Cinofili di Roma, deferivano alla competente A.G. un 40enne di Arce, con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e violazione legge sugli stupefacenti, poiché responsabile del reato di “detenzione di materiale esplodente”. Lo stesso, inoltre, veniva segnalato amministrativamente per possesso di sostanza stupefacente per uso personale.

Ecco cosa è successo

L’indagato, a seguito perquisizione domiciliare, veniva trovato in possesso di una bomba carta e di gr. 0.2 di cocaina. Sul posto interveniva una squadra artificieri antisabotaggio di Roma per la messa in sicurezza, recupero e custodia dell’artificio pirotecnico. Il materiale esplosivo e lo stupefacente venivano sottoposti a sequestro e debitamente custoditi in attesa delle prescritte disposizioni dell’A.G. di Cassino.