Casilina News
Attualità

Roma, campi nomadi. Adzovic: “La situazione d’incuria è dovuta all’abbandono degli ultimi anni”

Roma, campi nomadi. Adzovic: "La situazione d'incuria è dovuta all'abbandono degli ultimi anni"

BLITZ NEI CAMPI ROM DELLA CAPITALE. ADZOVIC: ” LA SITUAZIONE D’ INCURIA È DOVUTA ALL’ABBANDONO DI ROMA CAPITALE DEGLI ULTIMI ANNI”

Dopo i recenti fatti di cronaca, sembra che l’illegalità all’interno dei campi rom della Capitale, sia tornata al centro dell’interesse da parte della Prefettura. Sul tema è intervenuto Naio Adzovic, delegato per la comunità rom. sin dai tempi del Sindaco Alemanno, che in una nota ha puntato il dito sulla mancanza di controlli e stato di abbandono da parte di Roma Capitale negli ultimi anni.

“Leggiamo sulla stampa di come dalle verifiche effettuate con gli ultimi blitz, siano state riscontrate emergenze sanitarie ai limiti della tolleranza. Purtroppo la mancanza di controlli sulle strutture dei campi e sulla legittimità circa la posizione degli attuali abitanti, cui abbiamo assistito negli ultimi anni, ha fatto sì che delle realtà già di per sé difficili si trasformassero in terra di nessuno.

In attesa di un superamento della logica dei campi, sempre promesso e mai realizzato, ci troviamo a rimpiangere i tempi in cui, i capillari controlli della Polizia Locale dell’allora Comandante Antonio Di Maggio, garantivano almeno l’ordinata vita nei campi”.