Casilina News
Cronaca

Latina e provincia: maxi controlli con agenti in borghese. Fermano 33enne di Terracina

latina provincia controlli terracina

Alla vigilia del ponte di ferragosto, la Questura di Latina ha predisposto servizi straordinari mirati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti nelle zone del litorale maggiormente popolate dai turisti.

Ecco tutti i dettagli

In tale ambito, il Commissariato di P.S. di Terracina, predisponeva un dispositivo che vedeva impegnate le Volanti nei controlli su strada a cui si aggiungevano equipaggi della locale Squadra di Polizia Giudiziaria e della Polizia Scientifica che, in “borghese” e avvalendosi della collaborazione di unità cinofile del reparto della Polizia di Stato di Nettuno, operavano controlli e perquisizioni.

Nel corso del servizio, un equipaggio, attestatosi presso un parco pubblico cittadino, notava la presenza di un soggetto, già noto alle FF.PP., che, in considerazione del contesto veniva controllato e sottoposto a perquisizione. Sullo stesso veniva rinvenuto un quantitativo di HASHISH pari a circa un etto e una somma di denaro con banconote di vario taglio. L’uomo, 33enne terracinese, dopo le formalità di rito veniva tratto in arresto nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nell’ambito del medesimo servizio antidroga, presso un altro quartiere cittadino, gli Agenti, dopo avere attuato un servizio di osservazione di un’abitazione limitrofa al lungomare, ove era stata segnalato da tempo un via vai di giovani, notava un soggetto che uscito dal predetto immobile veniva riconosciuto per essere un noto assuntore di sostanze stupefacenti. Sottoposto a perquisizione personale veniva trovato in possesso di una dose di cocaina, e pertanto deferito alla locale Prefettura di Latina, mentre con l’ausilio delle unità cinofile si procedeva alla perquisizione del citato immobile, risultato in uso ad altro soggetto noto alle FF.PP.

Ad esito delle operazioni, eseguite nei confronti di quest’ultimo, all’interno delle abitazioni in uso allo stesso, venivano rinvenute ulteriori dosi di sostanza stupefacente del tipo Cocaina e marjuana, in parte già confezionate e pronte per essere cedute, nonché sostanza da taglio, bilancini elettronici e materiale per il confezionamento delle dosi di droga. Il tutto veniva sottoposto a sequestro a disposizione dell’A.G. Inoltre, sempre nel corso delle perquisizioni, veniva rinvenuta una somma di denaro pari ad euro 3.725,00 euro che, ritenuta provento dell’attività di spaccio, veniva sottoposta a sequestro preventivo.

Alla luce dei fatti riscontrati si procedeva all’arresto in flagranza di reato di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, anche per questo secondo soggetto, 26enne terracinese.

Entrambi gli arrestati venivano ristretti agli arresti domiciliari in attesa del rito di convalida da celebrarsi presso il tribunale di Latina.