Casilina News
Attualità

Ennesima ondata di calore in arrivo: come rinfrescarsi e affrontare le alte temperature

Ennesima ondata di calore in arrivo: come rinfrescarsi e affrontare le alte temperature

Agosto inizia all’insegna del gran caldo, causato dall’anticiclone nord-africano che torna a farsi sentire. Giovedì 4 agosto, in particolare, si assisterà a un incremento delle temperature, che raggiungeranno anche i 40 gradi. Il caldo resterà intenso durante il fine settimana, per poi indebolirsi nei giorni successivi. Vediamo allora qualche consiglio per affrontare questa nuova ondata di calore.

Evitare di uscire nelle ore più calde

Con le giornate di sole, il primo istinto è quello di uscire a godersi il bel tempo. Tuttavia, quando il caldo si fa così intenso, è bene restare a casa durante le ore più calde. Cercate quindi di evitare il più possibile di esporvi al sole tra le 12 e le 17, quando le temperature sono più elevate. Se non avete altra scelta se non quella di stare all’aperto in quelle ore, ci sono alcune cose che potete fare per stare al sicuro. Tra queste, indossare abiti leggeri e adatti alla stagione, ad esempio sfruttando tessuti eco-friendly e traspiranti come il lino. È importante infatti evitare i materiali sintetici, che trattengono il calore, e utilizzare vestiti dai colori chiari. Infine, è fondamentale cercare di non stare alla luce diretta del sole: posizionatevi sempre in zone ombreggiate, camminate sul lato del marciapiede meno assolato e prediligete strade ricche di alberi.

Organizzare la casa per renderla fresca

Dovete anche organizzare la casa in modo da renderla il più fresca possibile. Chiudete le finestre e le porte durante il giorno; usate tende o persiane per riflettere la luce; mettete delle tende o degli schermi alle finestre; usate un condizionatore se necessario. Riguardo a quest’ultimo punto, si può leggere la pagina dedicata al condizionatore in offerta di ENGIE, dato che è possibile usufruire del Bonus Casa per ottenere alcune facilitazioni. L’aria condizionata può davvero fare la differenza quando le temperature raggiungono i picchi di questi giorni, ma per limitare i consumi è bene accenderla solo per un breve periodo di tempo, magari durante le ore più calde della giornata. Tenendo porte e finestre chiuse l’aria refrigerata resterà all’interno dell’abitazione a lungo. A questo punto si possono utilizzare dei ventilatori per farla circolare.

Mangiare e bere in modo adeguato

Scegliete alimenti che vi aiutino a mantenere l’idratazione e l’energia, come frutta e verdura ad alto contenuto di acqua. L’anguria, ad esempio, è una buona scelta perché mantiene il corpo idratato e riduce la probabilità di disidratazione. Questo frutto contiene anche una sostanza antiossidante, chiamata licopene, che oltre ad avere moltissimi benefici sulla salute aiuta a proteggersi dalle scottature solari. Anche i cereali e le fonti proteiche, come le uova o le carni magre, sono da prediligere. Evitate invece gli alimenti piccanti o ricchi di grassi perché richiedono più tempo per essere digeriti. Ricardatevi poi di essere sempre ben idratati: bevete circa 2 litri d’acqua durante il corso della giornata. Potete anche aggiungere del succo di limone o della frutta, per renderla più piacevole da bere. Assumere regolarmente liquidi permette di evitare la disidratazione e i sintomi ad essa associati, come mal di testa, stanchezza, vertigini e crampi.