Casilina News
Basket

Palestrina, domenica alle 18 l’appuntamento con Scauri per continuare a volare

Si resta al PalaIaia per la quinta giornata di campionato che vedrà salire a Palestrina la compagine di Scauri nella giornata di domenica. Altro derby dunque con un avversario anch’esso habituè della serie B, affrontato lo scorso anno dopo la risalita della società dalle minors.

I pontini hanno in parte rivoluzionato il roster separandosi innanzitutto dal totem Bagnoli e ricominciando da una base composta dagli esterni Richotti, Boffelli e Lombardo. Poi la scelta di infarcire il roster con tante rotazioni dall’età media bassa, eccetto forse il forte Mastrangelo che a 25 anni ha già accumulato esperienze di caratura superiore con Trieste e Matera.

Sotto i tabelloni la freschezza dei giovani Antonietti e Osmatescu, quest’ultimo avversario di Palestrina in Under 19 prima con Reggio Calabria e poi Taranto. Tra gli altri ricordiamo Merella, playguardia sassarese con apparizioni in A e nel giro azzurro, l’ala grande Markus ex Omegna e Tortona in A2, e l’ultimo arrivato Luzza, atletica ala messasi in mostra a Fondi nonostante la sfortunata stagione della squadra.

Team dunque votato alla solidità del gruppo, in contrapposizione con la scorsa stagione quando coach Fabbri ha per lungo tempo utilizzato non più di sette rotazioni. Avversario da tenere in debita considerazione, con coach Lulli sempre impegnato a mantenere altissima la concentrazione come dimostrato dalla netta affermazione sulla Stella Azzurra Roma, complice una partenza a razzo e un rendimento tenuto costante per gli interi 40 minuti.

Si vivrà quasi sicuramente un match più equilibrato rispetto alle ultime prestazioni interne dei prenestini, con uno Scauri che nonostante la sconfitta 78-82 contro la corazzata Valmontone può guardare il bicchiere mezzo pieno per la grossa dimostrazione di forza.

Per Palestrina però è troppo importante mantenere il passo e sfruttare il nuovo turno casalingo, facendo leva su quel fattore PalaIaia che in regular season continua a dare certezze.

Con la mini-spaccatura in classifica (Napoli, Palestrina, Valmontone e Luiss a 8, Barcellona, Teramo, Cassino, Scauri, Vis Nova a 4) è ben viva la possibilità di allungare il divario dalle prime inseguitrici e rafforzare la leadership delle battistrada.

Ex della serata Gianmarco Rossi, che ha lasciato un bel ricordo nella cittadina tirrenica. Palla a due ancora alle ore 18.00 e gara arbitrata dai sigg. Giuseppe Scarfo’ di Palmi e Francesco Pratico’ di Reggio Calabria.

Scrivi un Commento

15 − tredici =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy