Cronaca

Carceri, Capo DAP visita a Regina Coeli e detenuto aggredisce agente. L’accusa del Sindacato

Condividi su Facebook Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram Condividi su Twitter Condividi su Email Condividi su Linkedin
Sparatoria Fidene, domani prima udienza per la convalida del fermo

FP CGIL: “situazione ormai allo sbando. La struttura penitenziaria venga commissariata”.

Il Capo Dipartimento Amministrazione Penitenziaria, presidente Carlo Renoldi, si è recato in visita presso l’istituto penitenziario capitolino di Regina Coeli dove ha incontrato il personale e le rappresentanze sindacali di categoria.

“Regina Coeli è una polveriera, da tempo si stanno registrando eventi critici, indi per cui nei giorni scorsi è stato indetto lo stato di agitazione con un presidio di protesta. La sicurezza degli agenti è quotidianamente messa in discussione. Anche ieri, non appena il Capo DAP si è congedato dalla struttura, nel tardo pomeriggio, un detenuto ha nuovamente aggredito un agente” – afferma Ciro di Domenico FP CGIL Roma Lazio/Polizia Penitenziaria –

“Crediamo fermamente che vada dato un auotorevole indirizzo politico al carcere di Regina Coeli, iniziando con i cambi dei vertici dirigenziali, a salvaguardia di tutta la comunità penitenziaria capitolina – conclude Mirko Manna FP CGIL Nazionale – dando immediatamente seguito all’assegnazione del Dirigente di Polizia Penitenziaria Gianluca Collella, regolare vincitore di interpello, affinché vi sia un sicura apprezzabile gestione del personale”.

Benzina 1.879 €/lt Diesel 1.899 €/lt GPL 0.729 €/lt Prezzi aggiornati al 27-01-2023
Raggiungimi