Casilina News
Cronaca

Ferentino, furto in un negozio di attrezzature sanitarie: preso un 32enne, si cerca il complice

Valmontone arereste persone furto outlet spaccio

Nella mattinata del 24 giugno u.s., in Ferentino, personale del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Anagni  ha tratto  in arresto un cittadino italiano di 32 anni (già gravato da vicende penali per reati contro patrimonio, l’amministrazione della giustizia ed in materia di stupefacenti) il quale, in concorso con altro soggetto in fase di identificazione,  è stato sorpreso subito dopo aver perpetrato un “furto” all’interno di un negozio adibito alla vendita di attrezzature sanitarie “TTS”.

I dettagli

Nello specifico, alle prime ore dell’alba, una pattuglia del NORM, con l’ausilio di personale del Comando Stazione CC di Ferentino,  è intervenuta tempestivamente nel luogo ove è ubicato il predetto negozio, poiché poco prima era  giunta una segnalazione, da parte di personale della Centrale Operativa di una società di Vigilanza Privata, nel corso della quale  rappresenta che vi era “ un furto in atto” nei confronti di un’ attività commerciale, indicandone anche  l’esatta località ed ubicazione. I militari, ivi giunti, sono riusciti a sorprendere i due soggetti, traendone in arresto uno mentre, l’altro, riusciva ad assicurarsi la fuga  dileguandosi nelle aree circostanti.

Inoltre, dalle successive verifiche eseguite,  si riscontrava che le due persone si erano guadagnate l’ingresso nell’ attività commerciale praticando dei fori sui muri perimetrali esistenti nella  struttura stessa.

LEGGI ANCHE – Ciociaria. Droga, furti, arresti e denunce ad Anagni, Ferentino e Piglio

Ad espletate formalità di rito, nella tarda mattinata,  nei confronti dell’ arrestato veniva eseguita  l’udienza del “rito direttissimo” presso il  Tribunale di Frosinone, nel corso della quale veniva sia convalidato  il suo arresto che disposta  la misura cautelare della custodia in carcere, contestualmente eseguita.

Foto di repertorio