Casilina News
Cronaca

Quarticciolo, foglio di via e divieto di accesso alle aree urbane: nei guai due persone per spaccio di droga

Quarticciolo, foglio di via e divieto di accesso alle aree urbane: nei guai due persone per spaccio di droga

Quarticciolo. Erano stati arrestati dalla Polizia di Stato a marzo scorso per spaccio di stupefacenti. Il Questore emette per uno il DA.C.UR. (Divieto di Accesso alle aree urbane) e per l’altro il Foglio di Via Obbligatorio.

Il 23 marzo scorso, nel corso di mirati servizi finalizzati al contrasto del traffico di stupefacenti nel quartiere Quarticciolo, erano stati arrestati dagli agenti della Polizia di Stato del V Distretto Prenestino, per spaccio di stupefacenti.

Nel corso dell’operazione i due, accortisi della presenza degli agenti in borghese, avevano tentato di disfarsi di alcune dosi di stupefacente di cui erano in possesso e di liberarsi delle chiavi di due motorini all’interno dei quali, a seguito di perquisizione, gli agenti hanno sequestrato 150 dosi di cocaina pronte per essere smerciate.

Uno dei due, 51enne italiano, noto frequentatore della zona del Quarticciolo, in diverse circostanze era stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

A seguito di ciò, il 7 giugno scorso il Questore, ha emesso, sulla base dell’istruttoria della Divisione Anticrimine, il provvedimento DA.C.UR, notificato dagli agenti del V Distretto Prenestino, che vieta al 51enne l’accesso per 4 anni, ai locali pubblici o esercizi analoghi, nonché di stazionare nelle immediate vicinanze degli stessi, ubicati nell’area urbana del Quarticciolo e autorizzato solo al transito, senza sosta.

Per l’altro invece, italiano di 41 anni, con precedenti di polizia, il Questore ha emesso il Foglio di Via Obbligatorio nel Comune di residenza con divieto di ritornare nel Comune di Roma per 2 anni, senza la prevista autorizzazione.

L’inosservanza al provvedimento del DA.C.UR., è punita con la reclusione da sei a due anni e con la multa da 8 mila a 20 mila euro.

Scrivi un Commento

due × 1 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy