Casilina News
Cronaca

Roma, profanata la lapide di Alfredino Rampi: disegnate diverse svastiche

Roma, profanata la lapide di Alfredino Rampi: disegnate diverse svastiche

Una decina di svastiche imbrattano la lapide di Alfredino Rampi, il bambino caduto in un pozzo a Vermicino 41 anni fa.

Profanata la lapide di Alfredino Rampi

La notizia è stata riportata dall’edizione regionale del Tg3. La lapide di Alfredino è stata imbrattata con delle svastiche, a pochi giorni dall’anniversario della sua morte, avvenuta il 10 giugno del 1981. A denunciare il fatto una signora che, visitando il cimitero del Verano di Roma, ha notato la lapide del bambino ricoperta di svastiche.

“Voglio esprime la più ferma condanna alla vile profanazione della lapide di Alfredino Rampi. Una notizia che mai avremmo voluto leggere e che indigna profondamente. Mi auguro che al più presto i colpevoli vengano individuati dalle forze dell’ordine”: lo dichiara l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Foto presa dal servizio del Tg3 Regione Lazio