Casilina News
Cronaca

Tentato omicidio a Casal Selce: si danno appuntamento per compravendita di preziosi orologi e finisce in lite. 39enne romano in prognosi riservata

Bracciano. Lite tra giovanissimi rischia di finire in tragedia: 13enne accoltella due coetanei

Nella tarda serata dell’11 maggio, i Carabinieri della Stazione Roma Casalotti e della Sezione Radiomobile della Compagnia Roma Cassia hanno arrestato un romano di 34 anni, commerciante e già conosciuto alle forze dell’ordine, poiché gravemente indiziato di tentato omicidio ai danni di un 39enne romano.

I militari, a seguito di una segnalazione giunta al “112”, sono intervenuti nell’appartamento di via Giuseppe Lazzati, zona Casal Selce, di proprietà del 39enne dove, secondo una ricostruzione dei Carabinieri, i due si erano dati appuntamento per avviare una trattativa circa la cessione di 3 preziosi orologi.

Per motivi ancora in fase di accertamento, tra i due sarebbe nata una lite e con un coltello a scatto – repertato successivamente dai Carabinieri – si sarebbero vicendevolmente colpiti.

Ad avere la peggio è stato il 39enne padrone di casa che ha riportato delle profonde ferite all’addome ed è stato trasferito d’urgenza tramite un’ambulanza del “118” all’ospedale “San Camillo” di Roma, dove si trova ricoverato in rianimazione, intubato e in prognosi riservata.

Anche l’indagato, che ha riportato delle ferite alla regione addominale, è stato portato al pronto soccorso dell’ospedale “Aurelia Hospital” in codice rosso, dove si trova tuttora piantonato; il suo arresto è stato convalidato.

Sono ancora in corso ulteriori accertamenti finalizzati all’esatta ricostruzione degli eventi che hanno portato al grave episodio.

Il procedimento versa nella fase delle indagini preliminari: l’indagato quindi deve considerarsi non colpevole sino alla condanna definitiva.

Scrivi un Commento

venti − tre =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy