Casilina News
Eventi

Roma Culture, tutti gli eventi nella Capitale dal 25 al 31 maggio: i dettagli

Roma Culture, tutti gli eventi nella Capitale dal 25 al 31 maggio: i dettagli

Roma, 24 maggio 2022 – Al via una nuova settimana di eventi di Roma Culture. Tutte le informazioni e gli aggiornamenti sulle iniziative offerte dalle istituzioni culturali cittadine e dalle associazioni vincitrici del bando triennale Eureka! Roma, programma in chiusura questa settimana, sono disponibili sul sito culture.roma.it e sui canali social di @cultureroma. Ecco alcuni degli appuntamenti in programma.

EUREKA! ROMA 2022

Al via dal 27 al 29 maggio la manifestazione gratuita Roma Science Van a cura di Psiquadro scarl, che vede un team di scienziati e ricercatori portare nei quartieri cittadini attività di divulgazione sul tema dello Sviluppo Sostenibile, nel corso di un intero weekend. Questa edizione si svolgerà nel Municipio XI, in Piazza De André, che verrà animata con attività incentrate su temi che legano scienza e tecnologia agli obiettivi dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, come la Salute, l’Energia, il Clima e la Vita sulla Terra. Adulti e bambini potranno divertirsi nell’area interattiva Matti per la Matematica con installazioni, animazioni, labirinti matematici calpestabili, rompicapo e giochi di ingegno (venerdì 27 maggio ore 16-18.30, sabato 28 e domenica 29 maggio ore 11-13 e 16-18). Per i bambini di 4-10 anni in programma una serie di attività e giochi come Mino il semino per conoscere alcuni segreti del mondo delle piante (venerdì 27 maggio ore 17.00; sabato 28 e domenica 29 maggio ore 12 e 17) e il laboratorio interattivo Virus e batteri per scoprire i processi che portano all’insorgere delle epidemie (venerdì 27 ore 16 e sabato 28 e domenica 29 maggio ore 11 e 16). Adulti e bambini potranno inoltre partecipare agli esperimenti del laboratorio La chimica in piazza per scoprire i meccanismi nascosti nei fenomeni di tutti i giorni (sabato 28 e domenica 29 maggio ore 12.30 e 16.30) e alla divertente Space Bingo una rivisitazione del gioco della tombola con storie ispirate alle scienze e allo Spazio (venerdì 27 ore 18; sabato 28 e domenica 29 maggio ore 11.30 e 17.30). Inoltre durante il talk Sumo Science il pubblico potrà dialogare con i ricercatori di importanti istituti italiani quali INAF, INFN, INGV, ISPRA ed altri (sabato 28 e domenica 29 maggio ore 16.45 e 17.45). La partecipazione agli eventi è libera. Per i laboratori è obbligatoria la prenotazione da effettuare sul sito www.romasciencevan.it o all’infopoint presente sul posto.

Fino al 29 maggio torna Futuro/Prossimo, manifestazione gratuita ideata da A.S.A.P.Q. che intende osservare il presente dell’essere umano, raccontando i mutamenti e le prospettive future della sua relazione con il pianeta terra. Il filo rosso che lega la ricca programmazione di incontri, laboratori, installazioni e osservazioni astronomiche di questa edizione è “il genere”. Si comincia venerdì 27 e sabato 28 maggio (ore 11-13), presso la Galleria Sinopia (via dei Banchi Nuovi 21/b) con DiMateria, laboratori teorico-pratici adatti a tutti condotti dallo scultore Riccardo Masini, per studiare le varie tipologie del legno e i vari strumenti per la sua lavorazione.

Presso Zalib (via della Penitenza 35) venerdì 27 maggio (ore 17-19) e sabato 28 e domenica 29 maggio (ore 11-13) si terrà, inoltre, il laboratorio-incontro Oltre il Genere/Identità di genere e letteratura condotto da Luca Starita, autore del saggio Canone Ambiguo. Della letteratura queer in Italia (Effegu, 2021). A fine laboratorio i partecipanti scriveranno un loro piccolo elaborato.

Ancora negli spazi esterni di Zalib, venerdì 27 e sabato 28 maggio (ore 16-18) e domenica 29 maggio (ore 11-13) in programma il laboratorio diLegno, con l’artista e agronomo forestale Franco Paolinelli: i bambini ricostruiranno piccoli oggetti artistici utilizzando il legno di scarto. Sabato 28 maggio alle ore 18 nella Galleria Sinopia (e contestualmente sui canali social di A.S.A.P.Q. / Teatro dell’Orologio) verrà presentata l’installazione Fraxinus Ornus realizzata da Riccardo Masini durante i giorni della sua residenza creativa presso la Galleria. Sabato 28 e domenica 29 maggio (ore 19-21) ancora presso Zalib, viene proposto un evento immersivo: la visione di Vulcano, un documentario in realtà virtuale con la voce narrante di Valentina Lodovini che mostra la spettacolare eruzione di un vulcano islandese (ingresso gratuito, otto repliche, 15 spettatori ogni trenta minuti). In chiusura di manifestazione, domenica 29 maggio alle ore 21, presso la terrazza di Zalib, si terrà L’osservazione delle stelle, una lezione sul cielo a cura di INAF, dove grazie a tre telescopi i partecipanti potranno imparare a relativizzare i concetti di prossimità e distanza. Ingresso con prenotazione su www.lacittaideale.eu/futuroprossimo.

Sabato 28 e domenica 29 maggio è in arrivo all’Auditorium delle Fornaci (via delle Fornaci, 161) la terza edizione di Ex Astris Scientia, la manifestazione dedicata all’astronomia a cura di IDS – Imprenditori di sogni. Durante questa edizione si parlerà del nostro Universo, del Big Bang e di tutti i miti e leggende legati all’origine del “tutto” attraverso conferenze, laboratori, lezioni e, nel verde dello spazio esterno, osservazioni notturne al telescopio. Si comincia alle 18.30 di sabato 28 maggio, con la conferenza Le radici astronomiche del mito con Paolo Colona, e, a seguire, alle 21.30, quella tenuta da Yuri Napoli e Paolo Colona dal titolo Dalle caverne ai buchi neri (in replica anche domenica 29 alle 21.30). Il cielo delle antiche religioni è invece il titolo dell’altro incontro in programma domenica 29 maggio, alle 18.30, con Paolo Colona che spiegherà come il cielo veniva visto dalle religioni antiche.

Nei due giorni si terranno inoltre i corsi di astrofotografia con il fotografo Pasquale Barra, (alle 19.30), e le Guide al cielo, per conoscere e osservare le costellazioni (alle 23.30). Gli eventi sono a ingresso gratuito con prenotazione su Eventbrite.

La manifestazione Science and the City. Esperienze Green per il futuro, la Società Cooperativa Sociale MYOSOTIS propone due laboratori Natural Garden, in programma giovedì 26 maggio alle 16.30 alla Biblioteca Fabrizio Giovenale e sabato 28 maggio alle 9.30 e alle 11 alla Biblioteca Laurentina, e due Bioblitz, rispettivamente nella Riserva Naturale Laurentino-Acqua Acetosa, il 28 maggio dalle 10 alle 17, e nel Parco Regionale Urbano di Aguzzano il 29 maggio, sempre dalle 10 alle 17. La partecipazione è gratuita previa prenotazione chiamando il numero 06.97840700 o scrivendo a info@myosotisambiente.it.

Sarà una Pop up session di visual storytelling dedicata al tempo, all’ecologia e alle emozioni l’evento proposto dal progetto Mi fai virtuale! di PAV SNCGiovedì 26 maggio alle ore 17 alla Biblioteca Centrale Ragazzi la compagnia Bartolini / Baronio presenterà Il giardino del tempo che passa, ispirato dal libro Un grande giardino di Gilles Clément e dalla celebre filastrocca sui mesi dell’anno di Gianni Rodari. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria all’indirizzo organizzazione@pav-it.eu.

Per Water4Future, la manifestazione dedicata all’acqua dell’Associazione Scienza Divertente Roma sono in programma i seguenti appuntamenti: giovedì 26 maggio alle ore 17, presso la Biblioteca Ennio Flaiano, il laboratorio scientifico interattivo per bambini L’acqua, un bene prezioso (max 15 partecipanti) e l’evento conclusivo in programma sabato 28 maggio presso la Biblioteca Vaccheria Nardi. Si comincerà già alle 9.30 con giochi scientifici e laboratori vari per bambini e famiglie dal titolo In gioco con la scienza! A seguire, alle 10.30 evento di live painting sul tema Water4future a cura dell’Associazione Arte Città a colori (fruibile sul sito e sui canali social dell’Associazione) e alle 11.30 uno show di improvvisazione della compagnia teatrale Gli imbucati, con Lara Ceccarelli, Alessio De Carli e Andrea Proietti. Partecipazione gratuita; per i laboratori prenotazione obbligatoria tramite Eventbrite.

Il progetto VĪVĂ. Il mondo che vorrei, la città che vorrei, a cura dell’Associazione Culturale Il Triangolo Scaleno propone, giovedì 26 maggio alle ore 14 presso la Biblioteca Collina della Pace, il laboratorio per bambini Viva il mondo #Il mondo che vorrei tenuto da Stefania Camilli. Partendo dall’omonimo libro di Guido Scarabottolo, grafico di fama internazionale, i bambini realizzeranno un grande manifesto all’interno del quale inseriranno la propria visione del mondo futuro. Lo stesso laboratorio, si replicherà poi sabato 28 maggio alle ore 15.30 presso la libreria Giufà in via degli Aurunci a San Lorenzo. La partecipazione è gratuita con prenotazione obbligatoria scrivendo all’indirizzo viva@triangoloscalenoteatro.it.

Nell’ambito della manifestazione gratuita Tra Terra e Cielo, a cura dell’Associazione Forum del Librogiovedì 26 maggio alle ore 16.30 presso la libreria Zalib (via della Penitenza 35), il prof. Stefano Catucci terrà la lectio magistralis Imparare dalla luna, mentre sabato 28 maggio alle ore 16.30, alla libreria Infinite Parentesi (via Pedicciano 4), in programma la presentazione del libro Ragazze con i numeri (Editoriale Scienza, 2018) e l’incontro con le due autrici Vichi De Marchi Roberta Fulci. Per entrambi gli eventi ingresso libero fino ad esaurimento posti.

La manifestazione gratuita Le vie della scienza, tra passato, presente e futuro, a cura di FormaScienza, propone una duplice iniziativa: venerdì 27 maggio alle 18 presso la Biblioteca Guglielmo Marconi si terrà l’evento Science experience – La ricerca della vita come (non) la conosciamo, uno spettacolo di improvvisazione teatrale che mescola il racconto scientifico e l’ironia per indagare le forme di vita oltre la Terra e raccontare gli attuali programmi spaziali in corso. Con iBugiardini e l’astrobiologa Daniela BilliSabato 28 maggio alle ore 17 in programma l’azione urbana Indovina chi, una passeggiata animata da performance e narrazioni, per conoscere gli scienziati che danno i nomi alle vie del Municipio XI. Prenotazione obbligatoria tramite mail info@formascienza.org.

Due spettacoli in programma al Teatro del Lido di Ostia per QuinteScienza, la manifestazione dedicata al tema delle connessioni tra uomini e macchine a cura dell’Associazione Culturale AffabulazioneGiovedì 26 maggio alle 21, andrà in scena Noi Robot. Cosa vuol dire essere umano?, di e con Andrea Brunello, con Laura Anzani, per la regia di Chiara Benedetti e Andrea Brunello. Un’indagine sulla possibile connessione fra il nostro cervello e quello delle macchine e sul fatto che la relazione fra due “individui”, uno umano e l’altro macchina può portare a dei paradossi insormontabili. Cosa accadrebbe se un’intelligenza artificiale entrasse in un corpo umano e si rilassasse nel wellness di un’isola contesa tra Corea e Giappone? È questa la domanda al centro dello spettacolo Le intelligenze artificiali al wellness in programma martedì 31 maggio alle 21. Idea e testo di Giuseppe Nicodemo, per la regia di Sabrina Morena e Giuseppe Nicodemo. Con Leonora Surian Popov, Giuseppe Nicodemo, Serena Ferraiuolo. Entrambi gli spettacoli sono gratuiti.

Diverse le iniziative nel Municipio XIV proposte dalla manifestazione gratuita Il viandante sulle mappe, arte scienza e letteratura, a cura dell’Associazione Culturale Ti con ZeroSabato 28 maggio appuntamento nel Borgo di Cesano, dove dalle ore 10 alle 17 si potrà vedere la mostra all’aperto Di tutta l’erba costituita da un erbario, cianotipie, scatole naturalistiche, disegni e registrazioni ambientali che raccontano il lago di Martignano e il Parco del Rigo. Dalle ore 11 alle 12.30, in Piazza Francesco Caraffa, si terranno i laboratori per bambini dedicati all’erbario. A seguire, alle ore 17, nel Parco del Rigo è prevista la passeggiata ambientale Archeologia naturale. Sentiero di Arte e Natura, lungo un sentiero caratterizzato dalle installazioni di Fernanda Pessolano e che vedrà alternarsi gli interventi delle performer e danzatrici Eva PaciulliAurora PicaIrene Maria GiorgiIan SuttonDaniela RicciAnna Paola BacalovDomenica 29 maggio appuntamento alle ore 9 per la passeggiata ambientale Scienza in spalla. La via dei laghi, dalle Porte del Parco di Anguillara al Borgo di Cesano, insieme all’Associazione Il Cammino delle Terre Comuni. Nel pomeriggio, presso il Bosco del Rigo, Università Agraria di Cesano (via Cesanense dopo il civico 149), dalle ore 15 alle 19 si svolgerà Domenica della scienza. Festa delle scienze naturali, con tante attività per bambini e adulti, esperimenti, giochi e divulgazione scientifica a cura di tre musei del Sistema Museale Resina: Museo del Fiore, Museo Monti Prenestini, Museo di Allumiere. Infine, dalle ore 16 alle 19 l’esilarante spettacolo-laboratorio SCEMOLOGY. Due clown su ruote che pensano di saperla lunga, con Chien Barbu Mal Rasè. Tutte le attività sono ad ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Continuano fino al 29 maggio le visite guidate, le passeggiate urbane e gli eventi di Genius Loci – Dove abita il genio, la manifestazione di Open City Roma che porta nei luoghi più significativi della ricerca e della divulgazione scientifica. In questa settimana sono in programma: venerdì 27 maggio alle ore 16, la visita all’Orto Botanico del Dipartimento di Biologia dell’Università Tor Vergata; alle 17, le visite al Museo Storico della Fisica e Centro Studi e Ricerche “Enrico Fermi” – CREF e alla sede centrale del CNR – Consiglio Nazionale delle Ricerche; alle 18.30, il tour alla scoperta dell’Accademia dei Lincei e dell’Accademia dell’Arcadia dal titolo I luoghi der Libbero Pensiero, a cura de La scienza coatta. Si prosegue poi sabato 28 maggio alle 10.30 con Il sentiero delle specie: api, fiori, miele, una camminata alla scoperta delle specie che abitano il lago Bullicante nell’ex SNIA Viscosa e alle 11 con la camminata al centro di Roma dal titolo Nun credo ai miei occhi – L’inganno dell’occhio e della mente, per indagare sulla visione che l’occhio restituisce alla mente di tutto quello che ci circonda, in collaborazione con La scienza coatta (partenza da Piazza Capo di Ferro). Domenica 29 maggio alle 10 e alle 11 sono in programma le visite al CHOSE – Polo Solare Organico della Regione Lazio, mentre alle 11 si svolgerà il trekking urbano Terrae-motus, una camminata nel centro di Roma per ripercorrere la storia della Capitale attraverso i suoi terremoti (partenza da Piazza Colonna). Infine, alle 19, all’ex SNIA si terrà l’evento di chiusura della manifestazione dal titolo Pianeta Tera – La fine der monno, un talk show ironico e surreale di e con La scienza coatta. La partecipazione alle attività è gratuita con prenotazione obbligatoria su www.geniuslocifestival.it.

Per la manifestazione SCIENZiatE, a cura della Cooperativa Sociale Doc Educational, appuntamento venerdì 27 maggio alle 14.30 all’Università Tor Vergata con la tavola rotonda Scienziate: vite, racconti, bias e prospettive, rivolta a studenti e professori e trasmessa in streaming sul canale YouTube dell’Università. Sabato 28 maggio, infine, si torna ancora una volta al Parco dei Romanisti per Scienziate tra le stelle. Dalle ore 21, si svolgerà per grandi e piccoli un laboratorio di suoni con interventi musicali dal vivo, l’osservazione guidata del cielo stellato a occhio nudo e con il telescopio, il riconoscimento delle costellazioni e una serie di letture con racconti dal vivo. Partecipazione gratuita fino ad esaurimento posti.

Domenica 29 maggio appuntamento nella sede Dì Natura (via Appia Antica, 42) per le iniziative della manifestazione Piante e animali. Tra evoluzione e tradizione, a cura di Fauna Urbis. Si terranno i 4 turni (ore 11, 12, 14 e 15) del laboratorio per bambini dai 7 agli 11 anni dal titolo Frutta o verdura, cosa mangiamo a tavola?, per fare chiarezza su alcuni alimenti grazie a Marianna Di Santo e Mario Mangiacotti e negli stessi orari, si potrà partecipare al percorso guidato Piante e uomo, in cui adulti e bambini approfondiranno gli usi che l’uomo ha fatto delle piante nel corso dei secoli. La partecipazione è gratuita con prenotazione obbligatoria sul sito https://www.faunaurbis.it/eventi.

Infine, incontro online per Storie di Plastica dell’Associazione Culturale Fuori ContestoMartedì 31 maggio alle ore 10, l’evento in diretta streaming sui canali Facebook e YouTube dell’Associazione a cui parteciperanno veterinari marini, esperti di ambiente e sostenibilità. Attraverso il racconto della loro esperienza, si tenterà di dare un contributo scientifico e culturale alla situazione attuale del pianeta e un aggiornamento sulle azioni che si stanno svolgendo o che si potranno attuare per salvarlo.

PPP100  ROMA RACCONTA PASOLINI

Nell’ambito delle iniziative per il centenario pasoliniano, a cui è dedicato il sito www.culture.roma.it/pasolini100romadal 30 maggio al 1° giugno, il Teatro di Roma omaggia l’intellettuale con lo spettacolo Scheggia ancora di mille vite, una trama teatrale tessuta sapientemente da Giorgio Barberio Corsetti e realizzato con gli allievi e le allieve dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico” (Anad). Gli spazi interni ed esterni del Teatro India saranno attraversati dalla potenza dell’immaginario unita all’unicità del pensiero dell’immenso poeta.

Lunedì 30 maggio alle ore 11 presso la Biblioteca Vaccheria Nardi si terrà l’incontro Alfabeto Pasolini. Morte/Trasfigurazione con Andrea Cortellessa che rifletterà sull’ossessione nei confronti della propria morte, inserita da Pasolini in molte delle sue opere, e sul concetto di trasfigurazione, non solo personale ma anche collettiva, sempre più presente da un certo momento in poi nel suo percorso artistico. L’incontro sarà visibile anche in diretta streaming sul canale YouTube e sulla pagina Facebook di Biblioteche di Roma.

Alle Terme di Diocleziano fino al 12 giugno è allestita Hostia. Pier Paolo Pasolini. Una mostra di Nicola Verlato. Il progetto espositivo, ideato dall’artista Nicola Verlato e curato da Lorenzo Canova, prodotto e organizzato da Associazione MetaMorfosi e Museo Nazionale Romano – Terme di Diocleziano, è stato ispirato dalla tragica morte di Pier Paolo Pasolini e si articola in una serie di declinazioni artistiche: dipinti, sculture, disegni, progetti architettonici, musiche e video che dialogano con le grandi Aule delle Terme di Diocleziano. Orario: da martedì a domenica ore 11-18, ultimo ingresso ore 17. Biglietti online su https://museonazionaleromano.beniculturali.it.

Scade lunedì 30 maggio il termine per partecipare con un video (durata max 12 minuti) al concorso lanciato nell’ambito della terza edizione del Video Essay Film Festival (VEFF) che comprende una sezione (VEFF Classic) dedicata al cinema di Pier Paolo Pasolini. Maggiori dettagli su https://www.romacinemafest.it/it/video-essay-film-festival-2022/

MUSICA

Nella Sala Santa Cecilia dell’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone, attesissimo debutto del maestro olandese Jaap van Zweden, Direttore Musicale della New York Philharmonic, che salirà sul podio dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia giovedì 26 maggio alle ore 19.30 (repliche venerdì 27 ore 20.30 sabato 28 ore 18). Aprirà il concerto la Sinfonia n. 5 del compositore russo Dmitrij Šostakovič alla quale seguirà la Sinfonia n. 5 di Ludwig van Beethoven. Biglietti online su https://www.ticketone.it

Sempre all’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone la programmazione della Fondazione Musica per Roma propone giovedì 26 maggio l’atteso concerto di Patty PravoVenerdì 27 maggio, la Lezione di rock di Ernesto Assante e Gino Castaldo è dedicata a Franco BattiatoDomenica 29 maggio triplo appuntamento: in Sala Santa Cecilia sarà la volta degli Einstürzende Neubaten che presenteranno il nuovo album Alles In Allem, mentre nella Sala Sinopoli farà tappa il Banco del Mutuo Soccorso con il nuovo tour organizzato per celebrare i 50 anni di Darwin e Il Salvadanaio; nel Teatro Studio Borgna esibizione cantautorale del compositore Fernando Alba e dell’interprete Noemi Smorra. Infine lunedì 30 maggio per la rassegna Errare Humanum est, il cantante e polistrumentista Davide Ambrogio presenta l’album d’esordio Evocazioni e Invocazioni. Inizio concerti ore 21. Biglietti online su https://www.ticketone.it

Alla Casa del Jazz in calendario il raffinato pianista Domenico Sanna (mercoledì 25 maggio), il duo composto dal chitarrista Marc Ducruet e dal contrabbassista Daniele Roccato (giovedì 26 e venerdì 27 maggio), la voce di Silvia Manco in quartetto (sabato 28 maggio), il batterista e percussionista Giampalo Ascolese (domenica 29 maggio) e il viaggio nella “musica antica” di Francesco Tristano (martedì 31 maggio). Inizio concerti ore 21. Biglietti online su https://www.ticketone.it.

Al Teatro Tor Bella Monaca martedì 31 maggio alle ore 21 lo spettacolo Corpi e note: concerto di armonie, una live jam session tra la pianista Maricò Pepi e i performers del Gruppo Danza Oggi, con la drammaturgia e la voce di Alessandro Moscatelli, dove il corpo si trasforma, prende vita, supera i confini. Biglietti online su https://www.vivaticket.com

TEATRO E DANZA

A partire da giovedì 26 maggio e fino al 5 giugno è di scena sul palco del Teatro Argentina Il filo di mezzogiorno, per la regia di Mario Martone e l’adattamento teatrale di Ippolita Di Majo direttamente dal libro autobiografico scritto da Goliarda Sapienza. Con l’importante aiuto degli interpreti Donatella Finocchiaro Roberto De Francesco, Martone ci invita a entrare nel mondo della scrittrice rimasta a lungo misconosciuta. Controcorrente, fuori dagli schemi, così come dalle ideologie politiche del suo tempo, la storia di Goliarda Sapienza è quella di una donna continuamente in battaglia. Partigiana, femminista, la sua è una lotta contro il conformismo, condotta con tutti i mezzi a sua disposizione, primo fra tutti la scrittura. Inizio spettacoli ore 20; mercoledì e sabato ore 19, domenica ore 17. Biglietti online su https://teatrodiroma.vivaticket.it

Fino al 29 maggio rivive sul palco del Teatro India il capolavoro di Bernard-Marie Koltès, Nella solitudine dei campi di cotone, diretto da Andrea De Rosa. L’inquietante partitura del drammaturgo francese è immaginata come rappresentazione allegorica del teatro stesso, per diventare una riflessione più ampia sul mondo dell’arte attraverso due interpreti d’eccezione, entrambi premi Ubu, Federica Rosellini e Lino Musella, accompagnati dalle Variazioni Goldberg di Bach suonate da Glenn Gould. Spettacoli: da lunedì a sabato ore 20; domenica ore 19. Biglietti online su https://teatrodiroma.vivaticket.it

Al Teatro del Lido di Ostia venerdì 27 maggio alle ore 21 Nutrimenti Terrestri presenta il monologo Le mille bolle blu scritto dal giornalista Salvatore Rizzo, con la regia e l’interpretazione di Filippo Luna. Una storia d’amore omosessuale, nata nella Palermo degli anni Sessanta tra Nardino e Manuele che si dipana, clandestina e in parallelo ad una vita “normale”, per trent’anni fino alla malattia e morte di Manuele. Biglietti online su https://www.vivaticket.com

Al Teatro Tor Bella Monaca, in Sala Grande, dal 27 al 29 maggio l’Ass. Culturale Sinestesia Teatro presenta Le terre di Fontamara, che racconta le ingiustizie subite dagli abitanti di Fontamara, nelle campagne del Fucino. Lunedì 30 e martedì 31 maggio l’Associazione Culturale Clama Cults porta in scena Fatti i Covid tuoi, un ironico diario di viaggio a due corsie: quella degli umani e quella del virus. In Sala piccola fino al 29 maggio prosegue Guanti bianchi di Edoardo Erba, diretto ed interpretato da Paolo Triestino, spettacolo liberamente ispirato a L’arte spiegata ai truzzi di Paola Guagliumi e che ruota intorno alla convinzione che per rimanere umani, occorra prima di tutto capire cos’è la bellezza. Spettacoli: ore 21, domenica ore 18. Biglietti online su https://www.vivaticket.com

Al Teatro Biblioteca Quarticciolo sabato 28 e domenica 29 maggio va in scena Il problema di e con Paola Fresa e con Nunzia AntoninoMichele CiprianiFranco Ferrante. Una storia d’amore, un inno alla vita che racconta con grande delicatezza il dramma umano che si genera quando la malattia di Alzheimer colpisce una persona coinvolgendo, di conseguenza, tutta la sua famiglia. Spettacoli: sabato ore 21, domenica ore 17. Biglietti online su https://www.ciaotickets.com

 

Negli spazi della Pelanda al Mattatoio, per gli appuntamenti performativi di re-creatures a cura di Ilaria Manciagiovedì 26 e venerdì 27 maggio alle ore 20 nel Foyer1, si terrà la performance Everything fits in the room di Simone Aughterlony e Jen Rosenblit (la performance contiene scene di nudo ed è vietata ai minori di 14 anni) mentre ancora venerdì 27 maggio ma alle ore 22 nel Foyer2,  sarà Riccardo Benassi a presentare la sua Dancefloorensick, una serie di video-essays divisa in sei capitoli che, visti uno dopo l’altro, compongono un unico flusso e suonano come un mixtape. Infine sabato 28 maggio alle ore 20 nel Teatro2, la cantante Stine Janvin e la coreografa Ula Sickle presenteranno Echoic Choir, che evoca il rituale dello stare insieme su una pista da ballo circondati dalla musica nelle tarde ore della notte (previsto l’utilizzo di luci stroboscopiche). Tutte le performance sono ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

ARTE

Tra le iniziative promosse dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali si segnala che dal 28 maggio al Museo dell’Ara Pacis si potrà visitare la retrospettiva, curata da Gabriel Bauret, dedicata a Robert Doisneau, considerato uno dei padri fondatori della fotografia umanista francese e del fotogiornalismo di strada. Circa 130 scatti in bianco e nero, provenienti dalla collezione dell’Atelier Robert Doisneau a Montrouge, illustrano la vita quotidiana e le emozioni degli uomini e delle donne che popolavano Parigi e la sua banlieue degli anni Trenta alla fine degli anni Cinquanta.

Al Museo di Roma in Trastevere, venerdì 27 maggio apre anche Arctic Tales che presenta 50 immagini fotografiche realizzate nel 2018-2019 dalla fotografa milanese Valentina Tamborra, frutto di due reportage sull’Artico: Skrei – Il Viaggio e Mi Tular – Io sono il confine.

È stata inoltre prorogata fino al 2 ottobre la mostra 1932, l’elefante e il colle perduto allestita ai Mercati di Traiano Museo dei Fori Imperiali e che racconta la storia del perduto colle Velia e del “suo” elefante, attraverso una selezione di circa 100 opere, tra reperti archeologici, progetti grafici, oggetti d’arte e video.

Il ciclo aMICi propone mercoledì 25 maggio due appuntamenti: alle 15 I Fori dopo i Fori: alla ricerca delle testimonianze medievali e moderne, una visita guidata a cura di Nicoletta Bernacchio dal Foro di Traiano al Foro di Cesare, e alle 17 al Museo di Roma la visita guidata Psiche allo specchio. Il Femminile e la Bellezza, uno sguardo al femminile su alcune delle opere più rilevanti del museo, a cura di Fulvia Strano e Alessandra Cicogna.

Giovedì 26 maggio alle ore 11 Carla Scicchitano condurrà una visita guidata al Museo Pietro Canonica, un luogo prezioso immerso nel cuore del parco dove coesistono l’area espositiva con le opere dello scultore Pietro Canonica, l’appartamento privato e l’atelier dello stesso artista, mentre sabato 28 maggio alle ore 11 è prevista la visita Villa Borghese: animali reali e animali fantastici, animali veri e animali di pietra, un percorso all’interno della Villa alla ricerca delle sculture di animali poste a decorazione dei portali, degli edifici, degli arredi e delle fontane del parco. Per Archeologia in Comune sabato 28 maggio alle ore 11 in programma una visita guidata alla Villa di Massenzio, a cura di Federica Michela Rossi, mentre domenica 29 maggio, sempre alle ore 11, si potrà visitare La chiesa di S. Urbano alla Caffarella, guidati da Carla Termini. Per partecipare agli incontri e alle visite guidate è obbligatoria la prenotazione allo 060608 (attivo tutti i giorni ore 9-19).

Nel foyer del Teatro Valle “Franca Valeri” dal 25 maggio al 25 giugno è esposta la mostra Roma: immagini di città. Un progetto del Teatro di Roma-Teatro Nazionale, a cura di Graziano Graziani, in collaborazione con Dominio Pubblico, che restituisce le suggestioni e i racconti dei luoghi di Roma attraversati in 12 passeggiate dal gruppo di cittadini invitati a rileggere le strade e i vicoli dei quartieri. Ne sono nate 12 mappe, una per ogni luogo esplorato e ripensato da partecipanti divenuti, per l’occasione creatori e architetti d’eccezione. A interpretare visivamente i loro pensieri sei illustratrici e illustratori: Francesca Murgia per Centocelle e Tor Bella Monaca; Martina Manna per Primavalle e San Basilio; WUARKY per il Centro Storico e Quarticciolo; Giacomo Calderoni per Termini e Montesacro – Tufello – Sacco Pastore; Ratogheton per Ostia e Ostiense; Medilė Šiaulytytė per Trullo ed EUR. Sei sguardi critici tenuti insieme dalla supervisione e dalla curatela di Tiziano Panici. Ingresso libero dal mercoledì alla domenica ore 17-20.

Nello spazio AuditoriumGarage del Parco della Musica prosegue fino al 29 giugno la mostra Vittorio Gassman. Il centenario, che rende omaggio al grande attore a cento anni dalla sua nascita. L’esposizione, a cura di Alessandro Nicosia, Diletta d’Andrea Gassmann e Alessandro Gassmann, si articola in quattro sezioni (Teatro, Cinema, Televisione, Poesia e Scrittura) e presenta molti materiali provenienti dall’Archivio Storico Luce, dal Centro Sperimentale di Cinematografia, da prestiti istituzionali e privati dell’Accademia Nazionale d’arte drammatica “Silvio d’Amico” e dell’Archivio Centrale dello Stato. Orario: da martedì a giovedì ore 12-19; venerdì, sabato, domenica e festivi ore 11-20. Biglietti online su https://www.ticketone.it

Prosegue fino al 12 giugno, al Palazzo delle Esposizioni l’edizione 2022 del World Press Photo, la rassegna che presenta in anteprima nazionale le 122 foto finaliste del prestigioso concorso internazionale di fotogiornalismo esistente dal 1955. L’esposizione è ideata dalla World Press Photo Foundation di Amsterdam e organizzata dall’Azienda Speciale Palaexpo in collaborazione con 10b Photography. Biglietti su www.palazzoesposizioni.it. Per l’occasione, e con un supplemento di biglietto, ogni sabato alle ore 16.30 e ogni domenica alle ore 11 si potrà partecipare ad una visita guidata alla mostra a cura di Coopculture (max 25 persone).

È visitabile fino al 4 settembre l’esposizione Il video rende felici. Videoarte in Italia, a cura di Valentina Valentini, allestita in contemporanea nelle sedi di Palazzo delle Esposizioni e Galleria d’Arte Moderna e dedicata alla produzione di videoarte e cinema d’artista in Italia dalla fine degli anni Sessanta al nuovo secolo. Il percorso espositivo si snoda attraverso la molteplice varietà di formati espositivi: video monocanale, installazioni video, multimediali, interattivi, e di apparati volti a ripercorrere il processo produttivo e storico delle opere, ed espone 20 installazioni a cui si aggiungono oltre 300 opere raccolte all’interno di rassegne dedicate, per oltre 80 ore di proiezione e oltre 100 artisti coinvolti. Palazzo delle Esposizioni: domenica, martedì, mercoledì e giovedì ore 10-20, venerdì e sabato ore 10- 22.30; ultimo ingresso un’ora prima. Galleria d’Arte Moderna: dal martedì alla domenica ore 10-18.30; ultimo ingresso alle 18.

Nell’ambito della mostradomenica 29 maggio alle ore 10 a cura di Parkinzone e Laboratorio d’arte del Palazzo delle Esposizioni è prevista Dance Well, una lezione di danza aperta e inclusiva dedicata a tutti i visitatori che vogliano mettersi alla prova e vivere l’esperienza di danzare tra le opere della mostra (partecipazione inclusa nel biglietto d’ingresso alla mostra).

Al MACRO proseguono le mostre in corso: fino al 19 giugno The Thinking Body, retrospettiva sulla vita e il lavoro di Cathy Josefowitz (1956-2014) e The Orbzerver, tributo al leggendario musicista e artista Lee Scratch Perryfino al 28 agosto Cinzia says…, prima grande antologica dedicata a Cinzia Ruggeri (1942-2019), artista, stilista e designer. Tutte le mostre sono a ingresso gratuito e visitabili martedì, mercoledì, giovedì e venerdì ore 12-19; sabato e domenica ore 10-19. Ultimo ingresso 30 minuti prima della chiusura.

Nel padiglione 9A del Mattatoio si conclude domenica 29 maggio la mostra Notturni che presenta una selezione delle più importanti opere video dell’artista e cineasta francese Clément Cogitore, a cura di Maria Laura Cavaliere. Visitabile con biglietto d’ingresso.

Nel padiglione 9B, per Dispositivi sensibili ideato da Angel Moya Garcia, prosegue invece fino al 19 giugno, ad ingresso libero, il progetto Periferia dell’agonia di Teresa Margolles, artista visiva che attraverso le sue opere d’arte affronta il tema della violenza che da lunghi anni colpisce il suo paese, il Messico. Presso la Galleria delle Vasche della Pelanda è invece visibile, ad ingresso gratuito fino al 5 giugno, l’installazione Oblio/Pianto del Muro di Muna Mussie che intende rappresentare la costruzione e la de-costruzione di uno spazio collettivo nel quale ritualizzare la catarsi attraverso l’arte del ricamo, il pianto e il lamento. Tutte le mostre sono visitabili da martedì a domenica ore 11-20.30 (ultimo ingresso).

Presso la Biblioteca Villino Corsini inaugura mercoledì 25 maggio alle ore 17 la mostra interattiva e documentaria C’era un grande prato rock dedicata al Festival Pop Rock di Villa Doria Pamphilj che si tenne nel 1972. Un grande raduno musicale che segnò una tappa importante nella storia della musica italiana e la cui riscoperta, a distanza di 50 anni, ha un valore che oltrepassa l’ambito musicale, poiché rivela uno spaccato sociale e culturale dell’Italia di quegli anni. Ideatore del progetto espositivo è Paolo Masini, Presidente dell’associazione Roma BPA – Mamma Roma e i Suoi Figli Migliori. La mostra rimarrà visitabile fino al 26 giugno, ad ingresso libero negli orari: martedì e sabato 10-16, mercoledì 9-17, giovedì 11-17, venerdì 9-15.

Nel foyer del Teatro del Lido di Ostia fino al 19 giugno è visitabile la mostra fotografica Oltre il ring. Come la boxe ha cambiato una borgata a cura di Daniele Napolitano che attraverso le storie di 5 atleti e atlete, racconta la nascita e lo sviluppo di una comunità politica e umana nata intorno alla palestra Popolare del Quarticciolo e di come lo sport possa contribuire a un cambiamento positivo all’interno di una borgata. Ingresso libero da venerdì a domenica ore 17-20.

CINEMA

Molte le proiezioni in programma nella Sala Cinema del Palazzo delle Esposizioni. Si comincia con la rassegna CinementeÈ solo il mondo che cambia che giovedì 26 maggio proporrà, alle 20.30, la proiezione del film Lasciarsi un giorno a Roma, seguita dall’incontro con il regista Edoardo Leo e Tiziana Bastianini.

Legate alla mostra Il video rende felici. Videoarte in Italia, saranno invece le proiezioni di sabato 28 maggio, con i lavori di Computer Art realizzati da Vanzetti, Laganà, Crudelty Stoffe, Gmm, Correnti magnetiche, Savi, Altair 4 Multimedia, Gerosa, Abbado, Bertol, Böhm (alle 11 e alle 16); di domenica 29 maggio con i corti dello Studio di Monte Olimpino su soggetto di Bruno Munari (alle 11 e alle 16), di Marinella Pirelli (alle 12.30 e alle 17.30) e di Michele Sambin (alle 13.30 e alle 18.30).

Infine, per la rassegna A qualcuno piace classicomartedì 31 maggio alle ore 20, in calendario la proiezione del film di Joseph Losey Imbarco a mezzanotte. A presentarlo Sergio Sozzo.

Per tutte le proiezioni ingresso gratuito fino ad esaurimento posti con prenotazione obbligatoria sul sito www.palazzoesposizioni.it dalle ore 9 del giorno precedente alla proiezione fino a un’ora prima.

Mercoledì 25 maggio si terrà alla Casa del Cinema la prima edizione del premio “Sergio Pastore” dedicato al cinema indipendente. La giornata prenderà il via alle ore 15.30 con la proiezione della versione restaurata in 4K del film cult degli anni ’70 Sette scialli di seta gialla, diretto da Pastore, prodotto da Edmondo Amati, con musiche di Manuel De Sica. A seguire, si terrà la cerimonia condotta da Sara Pastore con la proiezione dei trailer delle opere vincitrici del Premio alla Carriera, del Premio alla Memoria e di quelli che hanno ottenuto i premi per l’opera prima, per il docufilm, per il cortometraggio e il lungometraggio. Madrina della serata l’attrice Milena Vukotic.

La programmazione proseguirà poi lunedì 30 maggio alle ore 20.30 con la proiezione del documentario di Werner Herzog L’ignoto spazio profondo, nell’ambito della rassegna RHV 20 02-22, dedicata ai vent’anni di RIPLEY’S HOME. Fino al 29 maggio, infine, si potrà visitare la mostra The Cinema Investigation. Un’indagine fotografica tra Roma e Londra, personale di Francesco Zavattari a cura di Giorgio Gosetti, organizzata da Casa del Cinema in collaborazione con The Cinema Museum di Londra. Esposte oltre trecento fra fotografie e appunti originali per “indagare” luoghi e persone coinvolte in un progetto sviluppato in più di due anni (ingresso libero, tutti i giorni ore 10-20).

LEZIONI DI LETTERATURA

All’Auditorium Parco della Musica martedì 31 maggio alle 21, nella Sala Sinopoli, ultimo appuntamento con Lezioni di Letteratura il ciclo di incontri realizzati in collaborazione con Fondazione De Sanctis in cui autori e intellettuali contemporanei si confrontano con i grandi classici della letteratura mondiale. In questa occasione Teresa Ciabatti si cimenterà nel capolavoro Bel Ami di Guy De Maupassant. Biglietti online su https://www.ticketone.it.

ATTIVITÀ DELLE BIBLIOTECHE

Tra gli appuntamenti in programma presso le sedi della rete dell’Istituzione Biblioteche di Roma si segnala che presso la Biblioteca Nelson Mandelagiovedì 26 maggio alle ore 17.30, in occasione della Giornata internazionale dell’Africa 2022, la Direzione Generale per la Mondializzazione del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Biblioteche di Roma-Servizio Intercultura e Biblioteca Nelson Mandela organizzano un focus su scrittrici e scrittori italiani afro-discendenti per valorizzare l’apporto che tali scrittori hanno dato alla crescita del patrimonio culturale italiano. Intervengono Pap KhoumaTakoua Ben MohamedEspérance Hakuzwimana. Modera Ingy Mubiayi Kakese. Ingresso libero fino ad esaurimento posti. L’incontro potrà essere seguito anche in diretta streaming sulle pagine Facebook di Roma Multietnica e della Biblioteca Nelson Mandela.

Nella Biblioteca Elsa Morante venerdì 27 maggio alle ore 16.30 nell’ambito del progetto 1871-2021: 150 anni di immigrazioni a Roma Capitale. Storia, memoria, territori si terrà l’incontro organizzato dal Servizio Intercultura di Biblioteche di Roma, CNR-ISMed e dalla Biblioteca Elsa Morante, 150 anni di immigrazioni a Roma Capitale: Ostia e dintorni, decimo appuntamento territoriale per conoscere più da vicino il quartiere attraverso le immigrazioni che l’hanno caratterizzato. Intervengono: Paola PauSimone BucriGiuseppe Di SienaPatrizia SalisGinevra Di MaioMaria Susana Alvarez. Modera Stefano Gallo. Ingresso libero fino ad esaurimento posti. L’evento verrà trasmesso anche in diretta streaming sulla pagina Facebook di Roma Multietnica.

KIDS

Al Nuovo Cinema Aquila è in arrivo venerdì 27 e sabato 28 maggio, il Moscerine Film Festival, primo festival di cinema a Roma dedicato alle bambine e ai bambini. Saranno loro i protagonisti assoluti, non solo come partecipanti delle sezioni del concorso e del laboratorio di educazione all’immagine ma anche come presentatori della manifestazione, come moderatori dei dibattiti e come premiatori dei partecipanti. A dirigere questa prima edizione sarà il critico Steve Della Casa mentre la madrina sarà Margot Sikabonyi. In giuria, invece, il regista Gabriele Mainetti. La manifestazione, ad ingresso libero, si concluderà domenica 29 maggio con una festa finale dalle 18, a cura di Radio Sonica.

Al Teatro Villa Pamphilj doppio appuntamento con la rassegna per ragazzi Storie sotto agli alberisabato 28 maggio la Compagnia teatrale Fantacadabra presenta Storie al telefono con Santo CiccoLaura Tiberi e Roberto Mascioletti. Tre ragazzi si incontrano in una soffitta per costruire insieme una grande storia da raccontare il giorno dopo al telefono, con protagonista il piccolo Gianni dotato, fin da bambino, di straordinari poteri; domenica 29 maggio Ortoteatro presenta invece Racconti a briglia sciolta di e con Fabio Scaramucci. La storia un Principe che per raggiungere la Città dove non si muore e non s’invecchia troverà aiuto in un magico cavallo e in un vivace galletto. Inizio spettacoli ore 16.30. Info e prenotazioni: scuderieteatrali@gmail.com – 06.5814176.

Al Palazzo delle Esposizioni, nell’ambito della mostra Guardare è un gioco. I libri fotografici di Tana Hoban dedicata all’artista, fotografa e film maker americana Tana Hobansabato 28 maggio alle ore 16 si terrà Quattro passi con occhio ladro, incontro-laboratorio con Massimiliano Tappari per ragazzi di 7-11 anni. Dopo la presentazione dei libri che l’autore ha realizzato con la scrittrice e poetessa Chiara Carminati, l’incontro si concluderà con una caccia al tesoro fotografica tra le riviste patinate, per comporre squadre, famiglie collezioni di immagini, riunite per assonanza. Domenica 29 maggio alle 11, in programma invece Sguardi sul mondo, visita e laboratorio rivolti a famiglie con bambini di 3-6 anni. Per entrambi gli appuntamenti è obbligatoria la prenotazione: https://ecm.coopculture.it

Tra gli appuntamenti dedicati dall’Istituzione Biblioteche di Roma a bambini e ragazzi, giovedì 26 maggio alle ore 17 alla Biblioteca Franco Basaglia, in programma un laboratorio ludico creativo, rivolto ai bambini di 3-8 anni, per avvicinare i più piccoli al concetto di Biodiversità. Prenotazioni: 06.45460369/371 – ill.francobasaglia@bibliotechediroma.it

Alla Biblioteca Casa dei Bimbi giovedì 26 maggio alle ore 17.15 torna l’appuntamento con Leggi tu che leggo io, il laboratorio di lettura ad alta voce e drammatizzazione del testo per bambini da 7 a 10 anni a cura di Elena Arcari (prenotazione obbligatoria: 339.4831081), mentre martedì 31 maggio l’appuntamento è alle ore 17 con Nati per leggere, l’incontro di letture ad alta voce per bambini dai 3 ai 6 anni (ingresso libero fino ad esaurimento posti). Per informazioni: 06.45460380.

Alla Biblioteca Elsa Morante, per bambini di 6-10 anni sabato 28 maggio alle 10.30 in programma Fiabe a sorpresa, letture e laboratorio creativo. Prenotazione obbligatoria: ill.elsamorante@bibliotechediroma.it – 06.45460484.

Presso la Biblioteca Villa Leopardi sabato 28 maggio alle ore 11 si terrà la presentazione del libro La Resistenza spiegata ai bambini di Francesca Parmigiani e Shu Garbuglia (Becco Giallo, 2022), che ha l’obiettivo di collegare l’esperienza della Resistenza ai principi della Costituzione, Libertà, Pace e Uguaglianza. Per bambini di 8-10 anni. Prenotazione obbligatoria: 06.45460621 – ill.villaleopardi@bibliotechediroma.it

Alla Biblioteca Villino Corsini domenica 29 maggio alle ore 10.30 per bambini di 3-5 anni appuntamento con Una giornata a colori, a cura della libreria La Maratonda. Incontro di lettura e laboratorio ispirati all’artista francese Hervé Tullet. Prenotazione obbligatoria: l.nocchi@bibliotechediroma.it

Scrivi un Commento

14 − 13 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy