Casilina News
Cronaca

Roma, Trastevere. Serie di rapine ai danni di alcuni giovani: fermate tre persone

Nel fine settimana i Carabinieri della Compagnia di Roma Trastevere hanno eseguito un’operazione straordinaria di controllo nei luoghi della “Movida” nel quartiere oltre Tevere.

I dettagli

L’attività, rientrante nell’ambito di un più ampio piano strategico pianificato dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Roma, è stata svolta al fine di garantire un sano divertimento a tutti i frequentatori della zona, verificare il rispetto delle regole e, laddove necessario, contrastare ogni forma di illegalità o di degrado, in linea con l’azione fortemente voluta dal Prefetto di Roma Matteo Piantedosi in seno al Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica,

Tre giovani, gravemente indiziati di essere gli autori di tre distinti episodi di sottrazione di catenine in oro, con violenza o minaccia, avvenuti nel corso delle notti della movida a Trastevere ai danni di altrettanti giovani, sono stati fermati dai Carabinieri. Nello specifico, un 20enne marocchino e un 19enne tunisino, entrambi già noti alle forze dell’ordine sono stati sottoposti a fermo di indiziato di delitto e un 18enne romano, denunciato a piede libero, tutti gravemente indiziati del reato di rapina in concorso.

LEGGI ANCHE – Roma, furti in varie zone della Capitale: fermate cinque persone, tra cui anche una 14enne

I due fermati sono stati portati in caserma e trattenuti in attesa di essere trasferiti in carcere, come disposto dall’Autorità Giudiziaria. Nel corso di un’udienza dinanzi al Tribunale di Roma, i fermi sono stati convalidati.

Nel corso delle attività di controllo, i Carabinieri hanno inoltre identificato 205 persone e eseguito verifiche su 85 veicoli.

Scrivi un Commento

diciotto − 16 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy