Casilina News
Attualità

Supermercati Discount, sindacati Roma e Lazio: “Aperto stato di agitazione dei dipendenti Tuodì, Fresco Market, InGrande”

roma lettera dipendente supermercato premio

“Vogliamo chiarezza su piano industriale, chiusure e cessioni: chiediamo tavolo per tutelare i lavoratori” a dirlo è il Sindacato Fisascat-Cisl Roma. Ecco le loro parole:

“Apriamo lo stato di agitazione dei lavoratori del gruppo Tuo, che comprende le insegne Tuodì, Fresco Market, InGrande, per cui abbiamo più volte richiesto un incontro col fine di conoscere nel dettaglio il piano industriale dell’azienda. Chiediamo risposte certe e adeguate insieme all’apertura urgente di un tavolo di confronto, che serva a fare chiarezza sulle prospettive aziendali e occupazionali”. Lo dichiarano Filcams CGIL Roma Lazio, Fisascat CISL Roma Capitale e Rieti, Uiltucs Roma e Lazio.

“Condanniamo la decisione aziendale di cedere in gestione i punti vendita a società che in nome del risparmio applicano contratti pirata, provocando di fatto un impoverimento per le lavoratrici e i lavoratori sia a livello retributivo che contrattuale” – continuano le organizzazioni sindacali. Nel corso di una riunione che si è svolta lo scorso 12 maggio, il gruppo ha comunicato la volontà di chiudere tre punti vendita della rete Dico spa e di procedere con la cessione di ramo d’azienda di altri otto punti vendita.

“Non abbiamo avuto da parte del gruppo Tuodì la disponibilità a sottoscrivere accordi a garanzia della stabilità contrattuale, salariale e occupazionale per tutti i dipendenti coinvolti – concludono -, pertanto metteremo in campo tutte le azioni di lotta sindacale e legale col fine di garantire le tutele e i diritti delle lavoratrici e dei lavoratori.

Fisascat-Cisl Roma

Scrivi un Commento

quattro × quattro =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy