Casilina News
Cronaca

Roma Termini. Cerca di nascondersi con la droga tra i tavolini del fast food: pusher in manette. Altri arresti in varie zone della Capitale

Roma Termini. Cerca di nascondersi con la droga tra i tavolini del fast food: pusher in manette. Altri arresti in varie zone della Capitale

Gli agenti della Polizia di Stato hanno tratto in arresto nell’ultima settimana 14 persone, tutte gravemente indiziate per detenzione ai fini dello spaccio di sostanza stupefacente.

I dettagli

Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Viminale durante il quotidiano servizio di pattugliamento presso la stazione Termini, hanno arrestato un 24enne tunisino. Nello specifico, l’uomo è stato notato dai poliziotti mentre stava percorrendo piazza dei Cinquecento con fare sospetto; ne è seguito il tentativo da parte dei poliziotti di fermare il giovane che, in tutta risposta, ha abbandonato lo zaino e il monopattino ed è fuggito in direzione di via Giolitti, dove ha quindi tentato di nascondersi all’interno del McDonalds. Nonostante il tentativo di fuga, lo straniero è stato comunque raggiunto e bloccato dagli agenti mentre stava tentando di nascondersi tra i tavolini del fast food. In suo possesso sono stati trovati circa 160 grammi di sostanze stupefacenti, oltre a 2.160 euro in contanti. Convalidato  l’arresto, per l’uomo è stato disposta la custodia cautelare in carcere.

Gli investigatori del IX Distretto Esposizione invece hanno arrestato, per il medesimo reato,  un italiano 45enne già sottoposto alla misura di sicurezza della detenzione domiciliare. L’uomo, a seguito di indagini che hanno visto protagonisti anche i cani e gli agenti dell’Unità Cinofila, è stato “pizzicato” a casa con 106 grammi di sostanze stupefacenti pronte per lo smercio, oltre a 185 euro in contanti. Arresto convalidato e disposta per il 45enne la custodia cautelare in carcere.

In zona Tor Bella Monaca, i poliziotti VI Distretto Casilino, hanno arrestato una donna 48enne di origine italiana nella flagranza del reato di detenzione ai fini spaccio di sostanza stupefacente. Gli agenti in borghese, dopo aver osservato a lungo l’attività e gli atteggiamenti della donna che stava sostando nervosamente fuori dall’ingresso della propria palazzina, l’hanno bloccata nel momento in cui questa prelevava, da una fessura del muro a fianco dell’ascensore, con un ferretto nascosto nella borsa, alcune dosi di sostanza stupefacente. Dopo la convalida dell’arresto, il Giudice ha disposto per la donna la misura cautelare del divieto di dimora nel Comune di Roma.

E ancora al Casilino, gli agenti del Distretto, hanno arrestato un italiano di 35 anni, colto in flagranza di spaccio di cocaina. Sequestrati nella circostanza 18 involucri contenenti la medesima sostanza, nascosti dietro una aiuola. Le analisi della sostanza, hanno confermato trattarsi di cocaina per un peso complessivo di 5 grammi da cui si sarebbero potute ricavare 25 dosi singole.  Dopo la convalida, per l’arrestato, è stata disposta l’obbligo di presentazione quotidiano alla P.G. .

LEGGI ANCHE – Roma, sorpresi a rubare all’interno di un appartamento: in manette tre persone

I poliziotti del Distretto Lido e del Reparto Volanti, a seguito di un intervento per lite, hanno trovato, in possesso di uno dei contendenti, un 23enne italiano di origini straniere, circa 20 grammi di sostanza stupefacente, oltre a 1.020 euro in contanti. L’uomo è stato quindi arrestato per detenzione ai fini dello spaccio di sostanza stupefacente e, dopo la convalida è stato sottoposto all’obbligo di presentazione alla P.G..

A Villa Glori gli agenti del locale Commissariato, hanno arrestato un 75enne italiano con precedenti di polizia, che durante un controllo, è stato trovato in possesso di alcuni grammi di cocaina e marijuana. Arresto convalidato.

Gli agenti della Polizia di Stato del Reparto Prevenzione Crimine, durante un controllo in via Maccari ad Acilia un 21enne italiano, è stato trovato in possesso di circa 40 grammi di hashish e a casa, di altri 135 grammi della medesima sostanza oltre a 2 grammi di marijuana. Dopo la convalida dell’arresto, è stato sottoposto all’obbligo di presentazione alla P.G. .

Si aggiunge che, nell’ambito di specifici controlli volti a contrastare il fenomeno dello spaccio di stupefacenti, sono state arrestate altre 6 persone in zona, Romanina, Appio, Trevi e Porta Pia. Tutti gli arresti sono stati convalidati.

Scrivi un Commento

sedici − dieci =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy