Casilina News
Cronaca

Zagarolo-Palestrina. Iniziativa politica pubblicizzata da un volantino con la Z, che ricalca quella dell’esercito russo: è polemica

Il Comune e l’Amministrazione comunale di Zagarolo si dissociano da chi accomuna il nome della Città all’azione militare russa in Ucraina.

I fatti

Gira da qualche giorno in rete un volantino di un’iniziativa politica locale che vede il nome della
Città di Zagarolo che ritrae una Z maiuscola simile al simbolo dell’azione bellica russa in Ucraina.
L’iniziativa si svolgerà Domenica 8 Maggio nel Cimitero di Palestrina e nei locali della sezione del partito
promotore.

Il Comune e l’Amministrazione comunale di Zagarolo si dissociano da ogni tipo di iniziativa che possa
accomunare il nome della Città all’attuale guerra in Ucraina o all’azione militare lanciata dalla Russia con il
pretesto della “denazificazione”.

Il Comune di Zagarolo, sin da subito, si è adoperato all’accoglienza di famiglie in fuga dalla guerra e ha
manifestato per la pace in una fiaccolata che ha visto la presenza di centinaia di cittadini. In
quell’occasione le Istituzioni e l’intera Città hanno ribadito con forza che il dialogo e la diplomazia sono le
uniche strade per evitare guerre e conflitti.