Casilina News
Cronaca

Laurentino, a bordo di un’auto rubata fugge all’alt e sperona la volante

Frosinone, lite tra due commercianti: 30enne ferito con un coltello

Roma. A bordo di un’autovettura rubata, fugge all’alt della Polizia di Stato e sperona la volante. Arrestato cittadino cileno di 36 anni con a carico un mandato di cattura. Denunciato anche poiché gravemente indiziato dei reati di ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale.

I fatti

Gli agenti del IX Distretto Esposizione, durante il controllo del territorio, martedì scorso, in via Abebe Bikila, hanno notato un’autovettura sospetta ferma con due persone a bordo, davanti lo scarico merci di un centro commerciale. I poliziotti immediatamente hanno effettuato un controllo sulla targa dell’auto, che è risultata essere rubata. Decisi a fermarla, hanno intimato l’alt al conducente della stessa. A quel punto, il passeggero, dopo essere sceso dal veicolo, è fuggito facendo perdere le proprie tracce, mentre l’altro, ha tentato la fuga speronando la volante.

Bloccato dopo un breve inseguimento, l’uomo, un cittadino cileno di 36 anni è stato trovato in possesso di numerosa merce denunciata come rubata e di un walkie-talkie utilizzato per comunicare con i suoi complici. Dai successivi accertamenti è risultato che a carico del fermato vi era un mandato di cattura emesso dalla Procura Generale della Repubblica, presso la Corte d’Appello di Roma, dovendo lo stesso espiare 7 anni e 3 mesi di reclusione per un cumulo di pene concorrenti per reati contro la persona e contro il patrimonio.

Il 36enne, denunciato anche perché gravemente indiziato dei reati di ricettazione e resistenza a Pubblico Ufficiale, al termine degli accertamenti, è stato accompagnato presso il carcere di Rebibbia.