Casilina News
Attualità

Valle del Sacco, sospensione Sin, Battisti: “Ora coniugare salute e sviluppo”

Valle del Sacco, sospensione Sin, Battisti: "Ora coniugare salute e sviluppo"
VALLE DEL SACCO, BATTISTI: BENE SOSPENSIONE SIN VOLUTA DA ZINGARETTI, ORA CONIUGARE SALUTE E SVILUPPO
“La sospensione del decreto di perimetrazione del SIN Bacino del Fiume Sacco, richiesta dal Presidente Zingaretti e condivisa con il premier Draghi e i ministri competenti, assicurerà una maggiore velocità nel processo di semplificazione delle procedure che come Regione Lazio stiamo portando avanti. Quello sulla perimetrazione è stato, senza dubbio, un lavoro importante svolto per garantire la bonifica del territorio e la salute dei cittadini: ora, appare evidente, anche a fronte degli ultimi avvenimenti, che si debba andare verso una perimetrazione più congrua per far sì che si possano coniugare al meglio tutela ambientale e sviluppo del territorio, affiché gli investitori non rimangano bloccati a causa della burocrazia”.
Così in una nota Sara Battisti, presidente della Commissione regionale Affari Costituzionali.
“Come Regione – spiega – e come ha giustamente sottolineato il Presidente Zingaretti, utilizzeremo questa sospensione per ridefinire, in poco tempo, i parametri legati al Sin e, con lo sblocco delle procedure, garantire continuità ad un modello di sviluppo sostenibile anche del punto di vista ambientale. Un lavoro che sarà definito di concerto con amministratori del territorio e con le imprese per garantire nuova ricchezza e nel contempo adeguate tutele alla Valle del Sacco che ha pagato troppo in termini di inquinamento. Gli uffici regionali deputati alla lavorazione degli iter autorizzativi saranno, inoltre, dotati di nuovo personale così da assicurare certezza nelle tempistiche per le pratiche. Misure importanti, per cogliere le opportunità del momento e per le quali ringrazio il Presidente Zingaretti”.