Casilina News
Cronaca

Testaccio, San Saba e San Lorenzo: carenze igieniche nei locali. Maxi multe

testaccio san saba san lorenzo carenze igieniche

Weekend di controlli dei Carabinieri del Comando Provinciale di Roma nel centro storico della Capitale e nelle zone maggiormente frequentate dai giovani e dai turisti durante la movida.

Ecco tutti i dettagli

Nell’ambito delle attività, nella notte, i Carabinieri hanno eseguito verifiche presso numerosi locali ed esercizi commerciali e hanno identificato in totale oltre 250 persone, 93 delle quali minorenni.

Nel quartiere San Lorenzo, i Carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante, con il supporto dei colleghi del Gruppo di Roma e del 6° Battaglione Toscana, hanno sanzionato, per un totale di 3.500 euro, il titolare di un minimarket, cittadino del Bangladesh di 30 anni, per aver posto alla vendita prodotti del settore non alimentare, senza essere in possesso dei previsti permessi.

Invece, i Carabinieri della Stazione Roma Aventino, insieme ai Carabinieri del Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Roma, sono entrati in due ristoranti – uno in zona Testaccio, l’altro a San Saba – riscontrando, in entrambi i casi, criticità in materia di igiene e solo nel primo anche delle irregolarità nell’applicazione dei sistemi di autocontrollo.

Oltre alle sanzioni amministrative previste, rispettivamente per un importo di 3.000 e 2.000 euro, elevate nei confronti dei proprietari delle attività, sono state inviate le segnalazioni alla A.S.L. competente, che valuterà l’adozione di eventuali ulteriori provvedimenti.

Scrivi un Commento

19 − otto =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy