Casilina News
Attualità

La Sapienza si conferma leader mondiale degli studi classici e a livello nazionale ottiene 15 primi posti, migliorando in tutte le aree tematiche

La Sapienza si conferma leader mondiale degli studi classici e a livello nazionale ottiene 15 primi posti, migliorando in tutte le aree tematiche
È stata resa pubblica oggi la classifica per materie elaborata da QS che conferma il 1° posto in “Classics and Ancient History” della Sapienza con il punteggio di 99.2, aumentato rispetto allo scorso anno in cui lo score era 96,9; in particolare nel criterio Academic Reputation – uno dei 5 utilizzati per stilare il ranking – l’Ateneo registra la sua miglior performance ottenendo il punteggio massimo, 100.
Sapienza rafforza in modo netto la propria posizione in tutte 5 le aree tematiche in cui è articolato il ranking, ottenendo in 2 di queste il primato a livello nazionale e collocandosi nella Top 100 mondiale in 20 materie; delle 43 discipline Sapienza “classificate” e considerate da QS, il 40% ha scalato posizioni e il 51% è rimasto stabile. Per quanto riguarda le MacroAree, l’Ateneo cresce in “Arts & Humanities” balzando al 39° posto (+ 26 posizioni rispetto al 2021, prima in Italia); in Natural Sciences al 44° posto (+ 27 posizioni rispetto al 2021, prima in Italia); in Engineering & Technology all’81° (+45 posizioni); in Social Sciences & Management al 95° posto (+ 42 posizioni); Life Sciences & Medicine al 123° posto (+ 15 posizioni).

“L’eccellente risultato del QS Ranking by subject premia il grande impegno della nostra comunità che si riflette in tutti gli ambiti del sapere – sottolinea la rettrice Antonella Polimeni – Sapienza, infatti, migliora posizioni e punteggi in tutte le aree tematiche, conferma la vetta internazionale con gli studi classici, e complessivamente è accreditata di 6 discipline Top 50 a livello mondiale. Inoltre, in ben 15 discipline è prima a livello nazionale: quasi un raddoppio rispetto ai dati già lusinghieri dello scorso anno.”

Sapienza risulta il miglior Ateneo in Italia in 15 materie (lo scorso anno erano 8):

Archaeology; Anthropology; Biological Sciences; Classics & Ancient History; Development Studies; English Language & Literature; History; Law; Library & Information Management; Nursing; Philosophy; Physics & Astronomy; Psychology; Statistics & Operational Research; Theology, Divinity & Religious Studies.
L’Ateneo si colloca nella Top 50 mondiale nelle seguenti materie:
–     Classics & Ancient History (1);
–     Archaeology (10);
–     Physics & Astronomy (36);
–     Library & Information Management (44);
–     Theology, Divinity & Religious Studies (45);
–     Law (46).

Per mettere a punto il QS Ranking by Subject 2022, reso pubblico il 6 aprile 2022, i parametri utilizzati da QS sono: la reputazione accademica e quella tra le aziende basata sull’opinione di recruiter in tutto il mondo, le citazioni per paper, l’utilizzo dell'”H-Index” sulla prolificità e l’impatto delle pubblicazioni e l’International Research Network, percentuale di pubblicazioni su Scopus con co-autori internazionali solo per le Broad Subject Area. Le materie sono suddivise in 5 Macroaree: Arts & Humanities; Engineering & Technology; Life Sciences & Medicine; Natural Sciences; Social Sciences & Management.