Casilina News
Cronaca

Focene, turista chiama il 118 del Lazio mentre la fidanzata è in difficoltà. La donna muore ed è polemica: ecco perché (AUDIO)

Colleferro, occhio alla truffa telefonica: chiedono rimborso per un fantomatico incidente stradale

La storia è comunque straziante e riguarda una giovanissima turista tedesca, morta nel suo camper sul lungomare di Focene a causa di un malore improvviso. L’articolo riportato da Repubblica spiega che la donna ha chiamato il 118 del Lazio, ma che quest’ultimo non parlasse inglese e facesse domande aiutandosi con Google translate. L’episodio risale al 20 gennaio scorso. Poco fa, l’assessore D’Amato, di concerto con l’Ares del 118, ha smentito la ricostruzione. Di seguito, la sua versione e a fine articolo la telefonata. Che ne pensate?

ROMA: ARES 118, ‘NESSUN PROBLEMA DI LINGUA INGLESE, AMBULANZA E AUTOMEDICA SUL POSTO IN 18 MINUTI DOPO TRIAGE TELEFONICO’

NESSUN ERRORE DI TARGET INTERVENTO EQUIPE MEDICHE, UOMO HA DECISO AUTONOMAMENTE DI SPOSTARSI

“In merito all’articolo pubblicato oggi sulla cronaca di Roma di Repubblica, con titolo “Il 118 non parla inglese”, la direzione di Ares 118 precisa quanto segue: non corrisponde assolutamente al vero che ci sia stato un problema di barriera linguistica con l’utente: la chiamata è stata passata in centrale operativa 118 da parte del NUE 112 alle ore 15.41 (e i due minuti di audio integrali senza tagli sono stati resi disponibili dalla Centrale operativa del 112), con l’attivazione contestuale del servizio di interpretariato. Il personale di centrale ha dunque risposto alla chiamata dell’utente con l’interprete già in linea. Il triage telefonico è stato particolarmente approfondito ed è oggetto dell’audit da parte della Direzione regionale Salute i cui risultati verranno resi noti non appena disponibili.

Dai tabulati in nostro possesso risulta che, dalla fine della chiamata all’arrivo sul posto di ambulanza e automedica, sono trascorsi 18 minuti. I mezzi sono stati correttamente inviati dove l’utente aveva riferito di trovarsi ma, all’arrivo sul posto, le equipe sanitarie non hanno trovato nessuno, dal momento che l’uomo aveva deciso autonomamente di spostarsi“.

Lo comunica in una nota l’Ares 118.

ROMA: ASSESSORATO SANITA’, ‘NESSUN PROBLEMA DI LINGUA INGLESE AL NUMERO DELL’EMERGENZA’

AVVIATO AUDIT SU SOCCORSI PER TURISTA TEDESCA, CONDOGLIANZE A FAMILIARI

“In riferimento all’articolo pubblicato da Repubblica cronaca di Roma si desidera precisare che la telefonata di emergenza del giorno 20.01.2022 delle ore 15.39 è stata subito gestita correttamente in lingua inglese ed è stato geolocalizzato l’intervento con le coordinate di latitudine e longitudine. La telefonata è durata circa due minuti e il contenuto audio, concesso dalla Centrale operativa del numero unico dell’emergenza, viene per trasparenza pubblicato a fine articolo.

È stato disposto dalla Direzione regionale Salute un audit clinico su tutta la gestione del soccorso, che ha sempre avuto un supporto ininterrottamente in lingua inglese, non appena concluso, l’audit, verrà reso noto. Attualmente il servizio del numero unico di emergenza dispone di traduzione in 16 lingue, compreso l’ucraino. Ai familiari della giovane purtroppo deceduta vanno le nostre profonde condoglianze”.

Lo comunica in una nota l’Assessorato alla Sanità della Regione Lazio.

Questo il contenuto audio della telefonata: