Casilina News
Cronaca

Roma, Ponte di Nona. Rubano camper a una coppia con due bambini piccoli vicino il centro commerciale: era la loro “casa” (VIDEO)

Roma, Ponte di Nona. Rubano camper a una coppia con due bambini piccoli vicino il centro commerciale: era la loro "casa"

Rubano camper ad un coppia di turasti due con bimbi piccoli: Polizia Locale acquista beni di prima necessità alla famiglia e rintraccia in poco tempo il mezzo.

Il furto

Si era allontanata per poco tempo, la coppia di nazionalità danese con due figli piccoli di 1 e 3 anni, lasciando il camper in sosta nelle adiacenze del Centro Commerciale ROMAEST nel quartiere di Ponte di Nona, quando, di ritorno nel parcheggio, non ha più trovato quella che di fatto era la propria casa. Sono stati gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale, dell’Unità SPE (Sicurezza pubblica ed emergenziale) che, nelle prime ore del pomeriggio,  dopo aver raccolto la denuncia e attivato immediatamente le ricerche per rintracciare il mezzo, si sono adoperati per fornire assistenza alla famiglia, acquistando loro cibo e vestiti in attesa del rintraccio della propria “casa mobile”.
E’ di poco fa il ritrovamento del mezzo da parte delle pattuglie dell’Unità  SPE, in collaborazione con i caschi bianchi del VI Gruppo Torri , che hanno rinvenuto il camper in zona Casilina, in prossimità del quartiere di Tor Bella Monaca. Ulteriori accertamenti sono tuttora in corso.
Una vacanza che si stava trasformando in un incubo, quella di una famiglia Danese, papà mamma e due bambini di uno e tre anni. Una breve sosta in un parcheggio nei pressi di ponte di nona per una passeggiata e la loro casa mobile era stata rubata. La famiglia mancante di tutto, si è rivolta al gruppo Sicurezza Pubblica Emergenziale del Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale, unico presidio di sicurezza presente nel quartiere Ponte di Nona. Immediato l’attivatasi da parte dei caschi bianchi del Dottor Stefano Napoli, tra la ricerca del mezzo, estesa a tutta Roma dalla centrale operativa Lupa , alla gara di solidarietà delle colleghe dello SPE, prodigatesi nel rifocillare e fornire abiti nuovi ai bambini. Nel pomeriggio la bella notizia: il camper veniva rintracciato da una pattuglia del VI Torri. Il mezzo, con qualche danno all’accensione ed in momentanea avaria, veniva fatto tornare marciante dagli agenti, grazie all’ausilio di personale di una nota depositaria giudiziaria Alle 18.40 circa, il mezzo veniva ricondotto presso il parcheggio interno alla U.O. S.P.E. , per la gioia di tutta la famiglia.
A renderlo noto il SULPL (Sindacato Unitario Lavoratori Polizia Locale), con una dichiarazione del Segretario Romano Aggiunto Marco Milani :”Oltre ad esprimere le mie congratulazioni a tutti gli agenti che con progessionalitá e solidarietá, hanno contribuito a rendere meraviglioso il biglietto da visita del personale di Roma Capitale a turisti di uno stato estero, colgo l’occasione, semmai ce ne fosse bisogno, per rammentare l’importanza che hanno assunto, le Polizie Locali d’Italia, nel sistema di sicurezza cittadino, grazie alla loro ormai preponderante presenza sui territori”

Scrivi un Commento

diciassette − 9 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy