Casilina News
Cronaca

Stazioni metro e ferroviarie di Roma: 11 furti ai danni di pendolari soltanto nelle scorse ore

Stazioni metro e ferroviarie di Roma: 11 furti ai danni di pendolari soltanto nelle scorse ore

Nel corso dei quotidiani controlli presso le fermate, le banchine, i nodi di scambio e a bordo dei mezzi di trasporto della Capitale, i Carabinieri del Gruppo di Roma hanno arrestato 11 persone per furti aggravati, tra tentati e consumati.

I furti

Nello specifico, i Carabinieri della Stazione Roma Viale Libia hanno bloccato un 34enne albanese, senza fissa dimora e già noto alle forze dell’ordine, che, a bordo della metro linea A, ha tentato di impossessarsi con destrezza del portafogli contenuto all’interno della tasca del giaccone di un 72enne.

Poco dopo, i Carabinieri della Stazione Roma Madonna del Riposo, hanno sorpreso due cittadini georgiani, entrambi 19enni, senza fissa dimora e con precedenti, bloccati mentre, sulle scale mobili della fermata metro “Cornelia”, in concorso tra loro, tentavano di derubare una giovane. I Carabinieri hanno notato uno dei due che si poneva davanti alla vittima rallentandone il passo mentre il complice le apriva lo zaino e tentava di sfilare il portafoglio da una tasca interna, senza riuscirci solo per l’intervento dei militari.

Gli stessi Carabinieri hanno arrestato altre 2 persone, questa volta cittadini romeni, di 31 e 34 anni, entrambi con precedenti, sorpresi alla fermata della metropolitana “Cornelia” subito dopo aver sfilato il portafoglio dalla tasca di una donna in attesa sulla banchina.

I Carabinieri della Stazione Roma via Vittorio Veneto, invece, hanno mandato a monte il furto di un portafoglio, ai danni di un 71enne della provincia di Modena, al cui interno erano custoditi ben 675 euro in contanti, oltre a documenti e carte di credito. Gli autori del furto, due cittadini romeni senza fissa dimora, entrambi 44enni, erano riusciti a sfilare il portafogli lungo la tratta della linea A tra le fermate “Barberini” e “Spagna”, senza che la vittima se ne accorgesse, ma sul più bello sono intervenuti i Carabinieri che li hanno arrestati. Il bottino è stato interamente recuperato e restituito al legittimo proprietario.

Alla stazione ferroviaria “Termini”, i Carabinieri del Comando Roma piazza Venezia hanno sorpreso due ragazze romene di 18 e 31 anni, entrambe nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti, mentre stavano tentando di defilarsi dalla banchina della metropolitana in possesso di un portafogli appena rubato ad una turista originaria della provincia di Marsala che era in fila di fronte a loro per accedere ai tornelli di accesso.

Prenestino, “pizzicato” mentre forza la serratura: sventati una serie di furti a Roma

Infine, un Carabiniere della Stazione Roma Porta Portese, libero dal servizio, mentre si trovava in piazzale Flavio Biondo, nei pressi della stazione ferroviaria “Trastevere” e del nodo del nodo di scambio dei mezzi pubblici ATAC ha assistito al tentato furto di un borsello, ad opera di due giovani, ai danni di una donna di 71 anni originaria degli Stati Uniti d’America, fotoreporter domiciliata da qualche tempo a Roma. Il Carabiniere è immediatamente intervenuto, fermando i sospettati e allertando il Comando di appartenenza: sul posto è arrivata, in breve tempo, una pattuglia di Carabinieri della Stazione Roma Porta Portese. A finire in manette con l’accusa di tentato furto aggravato in concorso sono stati due cittadini romeni di 25 e 27 anni, entrambi nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti.

Tutti gli arresti sono stati convalidati.