Casilina News
Attualità

Ciociaria, sensibile aumento dei contagi anche qui, in parte dovuto al Carnevale: morta una donna a Castrocielo e un uomo a Ferentino

Registrati due decessi: una donna di 79 anni di Castrocielo e un uomo di 86 anni di Ferentino con patologie pregresse.

Altri Comuni con casi:
7:
SANT’ELIA FIUMERAPIDO

6:

CASTELLIRI
PATRICA
SAN GIOVANNI INCARICO
VILLA LATINA

5:

AQUINO
ARPINO
FONTANA LIRI
PIGLIO
SERRONE

4:

AMASENO
CASALVIERI
FUMONE
PIEDIMONTE SAN GERMANO
POFI
RIPI
SAN DONATO VAL DI COMINO
SAN GIORGIO A LIRI
SANTOPADRE
STRANGOLAGALLI
TRIVIGLIANO

3:

CAMPOLI APPENNINO
CASTRO DEI VOLSCI
MOROLO
ROCCA D’ARCE
SAN VITTORE DEL LAZIO
TORRICE
VICO NEL LAZIO

2:

ALVITO
AUSONIA
BROCCOSTELLA
COLFELICE
COLLE SAN MAGNO
CORENO AUSONIO
GIULIANO DI ROMA
ROCCASECCA
TERELLE
VILLA SANTO STEFANO

1:

ACUTO
ARNARA
ATINA
CASTELNUOVO PARANO
FONTECHIARI
GALLINARO
PASTENA
PIGNATARO INTERAMNA
SAN BIAGIO SARACINISCO
SGURGOLA
TORRE CAJETANI
TREVI NEL LAZIO
VALLECORSA
VILLA SANTA LUCIA

INFORMATIVA ALLA POPOLAZIONE SUL RISCHIO COVID

Dopo un periodo in cui si è osservato un andamento favorevole della curva epidemica COVID-19 con sensibile diminuzione dei casi giornalieri e un graduale miglioramento di tutti gli indicatori correlati, nell’ultima settimana in tutto il Paese è stato rilevato un sensibile aumento dei nuovi contagi dovuto, almeno in parte, alle varie feste del periodo di carnevale.

Corre quindi l’obbligo di rammentare a tutta la popolazione la necessità di continuare ad adottare tutte le precauzioni possibili per ridurre le occasioni di contagio da COVID-19 ad iniziare dall’uso delle mascherine al chiuso, peraltro ancora obbligatorio.

L’uso delle mascherine all’aperto va adottato ogni qualvolta non sia possibile rispettare le distanze minime di sicurezza dalle altre persone e rimane comunque consigliato in ogni caso.

Si raccomanda di evitare, quando possibile, ogni situazione di assembramento tenendo sempre presente che il distanziamento sociale continua ad essere una misura precauzionale efficace nell’interrompere la trasmissione del virus da soggetto a soggetto.

È sempre valido il consiglio di igienizzare frequentemente le mani, di fare attenzione alla comparsa di sintomatologia specifica (tosse, febbre, rinite, ecc) e, nel caso, di rivolgersi prontamente al proprio medico curante per consigli sulle misure da adottare.

Scrivi un Commento

diciotto − quattordici =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy