Casilina News
Teatro

Arsoli, inaugurazione teatro La Fenice e programma spettacoli teatrali

Roma, dopo 15 anni riapre l'Arena del Teatro Tor Bella Monaca: inaugura lo spazio aperto con la Festa del Cinema e RIF - Museo delle periferie

Sabato 22 ottobre alle ore 18.00 presso il Teatro Comunale La Fenice di Arsoli (Piazza Martiri Antifascisti, 1) verrà presentata dal direttore artistico Maurizio Repetto, alla presenza del Sindaco Gabriele Caucci, la nuova stagione teatrale 2016/ 2017.

Il cartellone quest’anno è stato realizzato dall’Associazione Settimo Cielo con la collaborazione dell’Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio (A.T.C.L.). Tutte le Rassegne in programma sono state confermate: Festival dei Teatri e delle Residenze, Famiglie a Teatro, Piccola Officina (dedicata alle Scuole) e Il Territorio in scena (che quest’anno si configura come un vero piccolo festival delle compagnie amatoriali), assicurando un’ampia scelta di proposte che toccano diversi linguaggi artistici (dalla prosa alla musica al teatro-danza), sempre con una particolare attenzione al teatro contemporaneo popolare, un teatro cioè che interpreta il presente ma affonda le sue radici nella tradizione.

Il primo appuntamento serale è previsto sabato 5 novembre alle 21:00 con Oltremare, testo di Giorgio Serafini Prosperi, interpreti Caterina Casini e Alessandro Marmorini, regia di Giles Devere Smith. Lo spettacolo, che vede i due protagonisti Anna e Slobo cercare di ricacciare le ombre di un passato da esuli che impedisce loro di vivere il presente, è una produzione di Laboratori Permanenti di Sansepolcro (AR) ed è stato appena ospitato al prestigioso RIC Festival di Rieti. Si prosegue sabato 26 novembre con Il Volo di Michelangelo di Teatri d’Imbarco di Fifenze con Beatrice Visibelli, Marco Natalucci e al violoncello Ginevra Pruneti. Queste alcune delle proposte che si alterneranno fino ad aprile 2017 offrendo un ampio sguardo sui diversi linguaggi dello spettacolo dal vivo: Pulsazioni – danza, musica e poesia che vede per la prima volta sul palcoscenico di Arsoli uno spettacolo di danza ad alti livelli come quelli garantiti dalla Compagnia Excursus, una delle più importanti formazioni coreografiche del Lazio (10 dicembre), Donna allo specchio, sulla vita di Peggy Guggenheim con Caterina Casini, reduce dal successo di Todi Festival 2016 (14 gennaio); da Trieste, il concerto multimediale Barrio del Tango (4 febbraio); Avrei voluto essere Pantani, sulla vita del grande ciclista, scritto e interpretato da Davide Tassi con la collaborazione (e partecipazione) di Sandro Donati, il grande tecnico azzurro (4 marzo); Garbatella di Matuta Teatro viaggio nella Roma anni ’50 di Pasolini, premio della Critica e della Giuria Festival Ermo Colle 2013 (1 aprile) e tanto altro ancora.

Il 13 novembre alle 17:30 è invece la volta del primo spettacolo di Famiglie a Teatro, una rassegna creata perché l’esperienza del teatro possa essere vissuta insieme da piccoli e grandi, con Il Sogno di Henry, uno spettacolo di Settimo Cielo che ha debuttato lo scorso anno proprio ad Arsoli riscuotendo un grandissimo successo tra i bambini delle scuole del territorio e che si ripresenta in una nuova versione scenografica dopo la partecipazione al Festival Nazionale del Teatro per i Ragazzi di Padova, dove ha entusiasmato più di 800 piccoli spettatori nelle tre repliche dell’ 1 e 2 ottobre 2016, accendendo la loro curiosità sulla “terra dei pittori e delle modelle”. Il sogno di Henry infatti, è una favola ispirata a una creazione pittorica del Maestro Enrico Benaglia: quattro preziose tavole per raccontare i luoghi del Grand Tour. Si prosegue con Doralinda proposto dal Teatro Florian di Pescara, reduce, tra l’altro da Kilowatt Festival (29 gennaio); Opera Prima, compagnia specializzata nel lavoro sulla Commedia dell’Arte, presenta nel week-end di Carnevale Voci in Maschera; il 26 marzo si chiude con il brivido in uno scherzoso riadattamento per i piccoli di un classico del genere: Dr Jekill e Mr Hyde della Compagnia pugliese Molino d’arte.

La Piccola Officina, rivolta agli studenti del territorio di ogni ordine e grado, ha già debuttato il 6 novembre con Cappuccetto Red di Matuta Teatro, che ha entusiasmato i piccoli e piccolissimi delle scuole dell’Infanzia e della Primari, confermando il successo di questa iniziativa. Altri titoli in programma sono: Di sogni e di mulini a vento, liberamente tratto da “Le avventure di Don Chisciotte della Mancia” di Diesis Teatrango (16novembre); L’Alchimista bianco liberamente tratto da L’alchimista di Paulo Coelho, di Ass. Cult. Excursus Onlus/Roma e Ass. Cult. Collettivo Teatrale Bertolt Brecht/Formia (23 e 24 novembre); a Natale torna un gradito ospite del Teatro La Fenice e dei bambini della Valle, è infatti in scena il Teatro D’Ombre di Silvio Gioia con Il quarto Re Magio (12 e 13 dicembre); si continua con Hansel e Gretel di Teatro Bertold Brecht (17 gennaio); I Musicanti-Quattro amici in viaggio, tratto dalla favola dei fratelli Grimm di Giravolte Teatro (16 febbraio); Quella notte che la notte non venne di Schegge di Cotone (1 Marzo); Mozart MC High Energy Compagnia Settimo Cielo (6 Marzo); si termina con Storia di un pinguino di Teatro Telaio (30 marzo).

Il Territorio in Scena vedrà impegnatele compagnie amatoriali della Valle dell’Aniene in una kermesse di tre giorni che chiuderà ad aprile la stagione del teatro.

Il Teatro La Fenice è inoltre sede di una Residenza Artistica Nazionale, la Residenza Settimo Cielo, che dà vita a un’importante progetto di ospitalità a giovani artisti in condivisione con altre realtà interregionali e iniziative rivolte al pubblico, come laboratori e incontri con gli artisti. Questa ultime attività sono gratuite. Il progetto è sostenuto da MiBACT – Ministero Beni Culturali ed Artistici- e Regione Lazio (Assessorato alla Cultura e Politiche Giovanili).

Info e contatti: 331 5325919 – 331 8254599

organizzazione.officinaest@ gmail.com

www.settimocielo.net

fb Teatro di Arsoli (La Fenice)

images-1 imgres

Scrivi un Commento

quattro × due =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy