Casilina News
Cronaca

San Giorgio a Liri. Giovane, ubriaco, prende una tanica e cosparge di benzina la piazza. All’arrivo dei Carabinieri, fugge e li prende a calci

San Giorgio a Liri. Giovane, ubriaco, prende una tanica e cosparge di benzina la piazza. All'arrivo dei Carabinieri, li prende a calci

La scorsa notte, a San Giorgio a Liri, i militari della locale Stazione, unitamente al personale del NORM della Compagnia di Pontecorvo, hanno tratto in arresto “resistenza, violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale”, un 30enne cittadino marocchino, residente in quel centro, già censito per reati contro il patrimonio e la persona.

I fatti

In particolare gli operanti hanno accertato che il prevenuto, in preda a uno stato di alterazione psicofisica dovuto all’assunzione di sostanze alcoliche, senza motivo, aveva cosparso di benzina una parte della Piazza di quel centro. Lo stesso, alla vista dei militari, intervenuti a seguito di specifica richiesta, ha appiccato il fuoco e si è dato alla fuga.

Prontamente inseguito dai Carabinieri è stato raggiunto e nel tentativo di bloccarlo sono stati minacciati ed aggrediti dallo stesso con spintoni e calci. Nella circostanza, è stata sottoposta a sequestro una tanica di plastica contenente ancora liquido infiammabile e un accendino.

San Giorgio a Liri, dopo 40 anni meritato congedo per il vice Comandante della stazione dei Carabinieri, Marcello Nardone

L’arrestato, espletate le formalità di rito, su disposizione della competente A.G. è stato trattenuto presso la camera di sicurezza in attesa del rito direttissimo.

FOTO DI REPERTORIO