Casilina News
Cronaca

Roma. Serrati controlli tra Trastevere e San Lorenzo: il report

Roma. Serrati controlli tra Trastevere e San Lorenzo: il report

Proseguono senza interruzione i servizi interforze, predisposti con apposita ordinanza del Questore, recependo anche le indicazioni ricevute in sede di Comitato per l’ordine e la Sicurezza Pubblica, finalizzati a contrastare il fenomeno della “malamovida”, diretti anche al controllo del rispetto delle nuove indicazioni contenute nell’ordinanza sindacale, relative alla chiusura anticipata degli esercizi di vicinato e del settore alimentare e misto, e volti comunque a verificare l’osservanza della normativa in vigore per il contenimento del covid-19.

Il report

Sorvegliate speciali del week end San Lorenzo e Trastevere. In campo, oltre ai servizi rafforzati di controllo del territorio, gli uomini dei Falchi della Squadra Mobile, per contrastare fenomeni predatori legati anche alla “malamovida”.

Nella serata di ieri nel quartiere di San Lorenzo gli agenti del commissariato e personale dell’Arma dei Carabinieri hanno controllato 110 persone e 62 green pass, due soggetti sono stati sanzionati perché sprovvisti della certificazione verde. I controlli sono stati estesi anche 6 esercizi commerciali.

2 le persone deferite all’Autorità Giudiziaria per possesso di sostanze stupefacenti, 1 persona arrestata per lo stesso reato e 1 sanzionata per detenzione per uso personale. Ritrovata sostanza stupefacente all’intero di un locale per cui verrà proposta l’adozione del provvedimento di sospensione della licenza ai sensi dell’articolo 100 T.U.L.P.S.

Servizi attuati anche a Trastevere dagli agenti del commissariato di zona, con l’ausilio dei militari dell’Arma dei Carabinieri, in piazza Trilussa, piazza San Calisto, piazza di Sant’Egidio e nelle vie limitrofe.

Controllate 318 persone all’interno di 14 attività commerciali, di cui 2 sono state sanzionate per inosservanza alle attuali norme anti covid.

In entrambi i quartieri è stato riscontrato il rispetto della nuova ordinanza sindacale

Continueranno, anche nelle prossime giornate, analoghi servizi di controllo del territorio potenziati. Con massima attenzione ai gruppi di giovani, dediti a schiamazzi o al consumo, smodato, di alcolici. A tal riguardo, i locali che somministreranno bevande alcoliche ai minori o oltre l’orario consentito verranno immediatamente sanzionati e posti al vaglio della Divisione Polizia Amministrativa per una successiva sospensione temporanea della licenza, ai sensi dell’articolo 100 T.U.L.P.S.