Casilina News
Cronaca

Nomentano, Salario-Trieste e piazza Bologna: maxi controlli nei locali. Scattano le chiusure

Nomentano Salario Trieste piazza Bologna controlli locali chiusure

Nella serata di ieri, i Carabinieri della Compagnia Roma Parioli hanno eseguito un servizio di controllo nei quartieri Nomentano, Salario-Trieste e piazza Bologna, volto a verificare il rispetto della nuova ordinanza sindacale che prevede la chiusura dei minimarket alle 22 e più in generale contenere e sciogliere assembramenti per il rispetto delle norme per fronteggiare e contenere l’emergenza epidemiologica da Covid-19, nonché a contrastare fenomeni di degrado e della cosiddetta “mala movida”.

I dettagli

Cinque minimarket sono stati chiusi per inosservanza dell’ordinanza sindacale che dispone la chiusura entro le ore 22.00, al fine di prevenire la vendita di bevande alcooliche, da parte dei titolari. I Carabinieri hanno disposto la chiusura per 5 giorni multando i titolari, ognuno per 400 euro.

Un locale è stato sanzionato per disturbo alla quiete pubblica, 16 persone multate perché sorprese a consumare alcolici in strada e 2 giovani studenti sanzionati perché trovati in possesso di 4 g di marijuana. Identificate in totale 135 persone e eseguite verifiche su 52 veicoli.

Il titolare di un bar nei pressi di piazza Bologna è stato multato perché  non si è adoperato, come dispone il regolamento urbano, a mantenere nelle aree prospicenti l’ingresso del locale misure idonee ad evitare situazioni di disturbo alla quiete pubblica.

Scrivi un Commento

3 × uno =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy