Casilina News
Cronaca

Novelli Diabolik all’Alessandrino: il piano della banda del “buco”, però, fa acqua da tutte le parti…

Novelli Diabolik all'Alessandrino: il piano della banda del "buco" fa acqua da tutte le parti

Pensavano probabilmente di essere furbi come Diabolik, ma la realtà è che la banda del “buco”, e soprattutto il loro piano per diventare ricchi, ha fatto acqua da tutte le parti. Ecco come è andato il loro tentativo di furto stamattina, nel quartiere Alessandrino di Roma.

Novelli Diabolik all’Alessandrino: il piano della banda del “buco” fa acqua da tutte le parti

La primissima mattina di ieri, domenica 23 gennaio 2022, intorno alle ore 4, alcuni ladri avevano architettato un piano semplice semplice: entrare in un negozio di Compro Oro, dopo aver fatto un buco in quello a fianco. L’idea dei ladri era quella di saccheggiarlo e scappare via col bottino, indisturbati. Qualcosa, però, è andato storto: non avevano fatto i conti con il sistema d’allarme.

Il colpo

Dopo alcuni sopralluoghi e aver realizzato appositamente un buco per entrare nel Compro Oro, i ladri sono entrati nella primissima mattinata di ieri, prendendo cassaforte con dentro gioielli e bracciali di valore per poi darsi alla fuga.

Sembrava essere andato tutto secondo i loro piani, ma il sistema d’allarme intanto era scattato, allertando le forze dell’Ordine. Non proprio come nei fumetti di Diabolik insomma, semmai più degno dei film di Totò o della saga di A scuola di ladri.

Roma, metro C. Tentato stupro nei bagni della stazione Alessandrino: donna salvata dal capostazione

I due ladri, rispettivamente di circa 42 e 50 anni, sono stati poi sorpresi con il bottino in mano, ovvero con la cassaforte appena asportata sottobraccio. La refurtiva è stata consegnata al proprietario del negozio e i due sono finiti in manette.

Scrivi un Commento

undici − tre =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy