Casilina News
Attualità

Ossido di etilene, richiamate polpette al pomodoro dai supermercati: ecco di quale lotto si tratta. Allerta del Ministero

Mangiare carne di leone, giraffa o tigre: presto sarà una realtà

C’è un altro richiamo alimentare legato alla possibile presenza di ossido di etilene, l’ormai famigerato pesticida messo al bando da tempo dall’UE. Il Ministero della Salute sul proprio sito web ha segnalato, in via precauzionale, il richiamo dagli scaffali di un lotto delle Polpette al pomodoro di Naturhouse a causa di un rischio chimico. Sul sito la data di pubblicazione dell’allerta è quella del 17 gennaio 2022, mentre sull’avviso di richiamo vero e proprio la data effettiva dei controlli è quella del 12 gennaio 2022.

La denominazione di vendita esatta del prodotto interessato dal richiamo è “Polpette al pomodoro”, mentre sia il marchio del prodotto che il nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato è Naturhouse. Invece, sia il marchio di identificazione dello stabilimento o del produttore che il nome del produttore è sempre Nutrisens – Bocage, quello con sede dello stabilimento a Loudun CesexSammarcolles, Francia. Il numero di lotto di produzione coinvolto nel richiamo è 46077, quello con data di scadenza o termine minimo di conservazione del 27 maggio 2023 e unità di vendita rappresentata dalla confezione da 280 grammi. Il motivo del richiamo è un rischio chimico, vale a dire la possibile presenza di ossido di etilene che supera i limiti consentiti dalla legge.

Se avete acquistato questo prodotto, per precauzione, Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, raccomanda di non consumarlo e di riconsegnarlo al punto vendita, come segnalato dallo stesso dicastero. Non si tratta chiaramente del primo ritiro legato alla possibile presenza di ossido di etilene. Nel momento in cui scriviamo si contano oltre 100 prodotti richiamati tra bevande, burger e sostituti vegetali della panna da cucina, yogurt, prodotti senza glutine, preparati, integratori alimentari, sughi, pasticceria, sorbetti e gelati.

Scrivi un Commento

9 − 2 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy