Casilina News
Cronaca

Multe, arresti e denunce tra Colosseo e Termini: il bilancio dei controlli straordinari. Ancora ladri alle fermate Metro

Multe, arresti e denunce tra Colosseo e Termini: il bilancio dei controlli

Nel fine settimana, un servizio di controllo straordinario del territorio è stato messo in campo dai Carabinieri della Compagnia Roma Centro nelle aree del Colosseo e della stazione ferroviaria “Termini”.

Le attività svolte avevano il preciso compito di prevenire eventuali fenomeni di illegalità o di degrado che potessero verificarsi, oltre che alla verifica del rispetto dell’attuale normativa anti-Covid19.

Il bilancio è di 4 persone arrestate, altre 3 denunciate a piede libero. Elevate anche 15 sanzioni amministrative, per un totale di 25.620 euro.

Si comunica, nel rispetto dei diritti degli indagati (da ritenersi presunti innocenti in considerazione dell’attuale fase del procedimento – indagini preliminari – fino a un definitivo accertamento di colpevolezza con sentenza irrevocabile) e al fine di garantire il diritto di cronaca costituzionalmente garantito che, i Carabinieri del Nucleo Scalo Termini hanno arrestato 4 giovani cittadine bosniache, tutte domiciliate nel campo nomadi di Castel Romano e già conosciute alle forze dell’ordine, sorprese subito dopo aver sfilato il portafogli dalle tasche di una turista 32enne della provincia di Genova che stava attendendo l’arrivo della metropolitana sulla banchina della linea B. La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita, mentre le 4 giovani indagate dovranno rispondere di furto aggravato in concorso.

Sempre alla stazione “Termini” sono state denunciate a piede libero due donne – una romana di 49 anni e una originaria di Torino di 37 anni, entrambe senza fissa dimora – per l’inosservanza al DASPO Urbano cui erano sottoposte. Stessa sorte, poco dopo, per un 43enne di Ciampino, denunciato dai Carabinieri per aver violato il divieto di ritorno nel Comune di Roma.

Sono stati sanzionati, invece, per aver violato il divieto di stazionamento nella stazione Termini 4 cittadini italiani: nei loro confronti i Carabinieri hanno emesso l’ordine di allontanamento per 48H.

Intorno allo scalo ferroviario, inoltre, sono stati identificati e sanzionati un cittadino del Senegal di 39 anni, una donna della provincia di Napoli di 49 anni e altre 5 giovani nomadi provenienti dall’insediamento di Castel Romano, tutti sorpresi a bordo dei mezzi pubblici in arrivo o in partenza da piazza dei Cinquecento sprovvisti delle mascherine FFP2 obbligatorie.

Al Colosseo, i Carabinieri del Comando Roma piazza Venezia hanno sorpreso 4 cittadini del Bangladesh, tutti nella Capitale senza fissa dimora, che stavano allestendo le loro bancarelle abusive di chincaglieria, proponendole in vendita a passanti e turisti.

La merce trovata in loro possesso – aste per selfie, teli poncho, power bank, braccialetti – è stata sequestrata mentre per gli ambulanti abusivi sono scattate le sanzioni amministrative e l’emissione dell’ordine di allontanamento dal Centro Storico per 48H.

Scrivi un Commento

9 + quindici =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy