Casilina News
Cronaca

Trullo, coppia occupa abusivamente una casa gestita dall’Ater: allertati i Carabinieri da un residente, convinto fosse in atto un furto

Frosinone, 29enne del luogo pizzicato a forzare un'auto: ha poi tentato di nascondersi in un condominio. Inoltre, l'uomo aveva appena derubato un cittadino

Alle prime luci dell’alba, i Carabinieri della Stazione Roma Trullo hanno denunciato a piede libero una coppia di coniugi georgiani, lui di 34 anni, lei di 33 anni, con le accuse di violazione di domicilio aggravata e occupazione abusiva di un immobile di via Giovanni Porzio, di proprietà del comune di Roma e gestito dall’A.T.E.R.

L’intervento dei militari è scaturito a seguito di una segnalazione giunta al “112” da parte di un residente della zona che in piena notte aveva avvertito dei forti rumori provenire da uno degli appartamenti dello stabile in cui viveva, temendo si potesse trattare di un tentativo di furto.

Quando i Carabinieri sono arrivati sul posto, hanno individuato l’appartamento da dove provenivano i rumori sospetti, notando che la serratura della porta d’ingresso era stata palesemente forzata e quasi divelta. Nella casa, in stato di abbandono e sprovvista di qualsiasi tipo di allaccio alle utenze domestiche, i militari hanno sorpreso i coniugi georgiani che, per loro stessa ammissione, avevano deciso di occuparla.

Gli occupanti abusivi si sono allontanati spontaneamente dalla casa, rifiutando il collocamento in una struttura protetta, poiché avrebbero trovato ospitalità presso alcuni familiari.

L’immobile è stato riaffidato a un responsabile della Società A.T.E.R.

Scrivi un Commento

19 − due =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy