Attualità

Aumentano le città in cui si torna in DAD: a Fumone si torna a scuola (forse) il 24 gennaio, ad Artena il 17

Condividi su Facebook Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram Condividi su Twitter Condividi su Email Condividi su Linkedin
Scuola, al via assunzione di nuovo personale Ata
“Visto il progressivo aumento nelle ultime settimane dei casi di positività nel nostro borgo, si dispone, con ordinanza sindacale del 7 gennaio 2022, la SOSPENSIONE, a scopo precauzionale e cautelativo, delle attività didattiche in presenza di tutte le scuole di ogni ordine e grado del Comune di Fumone”.

Così in una nota Matteo Campoli, sindaco di Fumone

“La sospensione – spiega – è relativa al periodo compreso tra il 10 gennaio e il 21 gennaio 2022, con riapertura in presenza prevista per il 24 gennaio, salvo eventuali proroghe o revoche anticipate in relazione all’andamento dei contagi. Con l’occasione, si invita la cittadinanza a seguire tutte le regole (indossare la mascherina sia all’aperto che in locali al chiuso, mantenere il distanziamento ed evitare assembramenti, igienizzare spesso le mani)”.
“Un appello – conclude il sindaco Campoli – mi sento di farlo, davvero con senso di responsabilità sia da cittadino, da figlio ma soprattutto da SINDACO di questa comunità, ora più che mai non abbassiamo la guardia e atteniamoci alle regole. Un saluto di vicinanza e di affetto a coloro che sono in isolamento domiciliare, sono certo che passerà questo momento e un giorno sarà solo un brutto ricordo”.
E aumentano le città in cui si è preso questo provvedimento. Segnalata DAD di qualche giorno anche a Ceprano e ad Artena, tra le altre, il cui rientro in classe è previsto per il 17 gennaio 2022, dopo che è stata emanata un’Ordinanza dall’Amministrazione Comunale.