Casilina News
Politica

Referendum, il 18 Ottobre il convegno “Roma vota NO” presso il Consiglio Regionale

Marino, scrutatori referendum: nuova modalità di nomina

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

“Un no convinto ad una Riforma pasticciata della Costituzione Italiana, in cui è evidente la mancanza di visione d’insieme che invece dovrebbe caratterizzare la carta fondamentale della Repubblica. Vogliamo chiarire quali saranno i veri effetti di questo intervento riformatore sulla governabilità del Paese e sulla sovranità popolare, fortemente minate dalle modifiche introdotte”.

È quanto dichiarano Raimondo Fabbri, Presidente del comitato Roma Vota No ed il Consigliere Regionale del Lazio di Fratelli d’Italia, Fabrizio Santori, nel presentare l’incontro che si svolgerà martedì 18 ottobre, alle ore 17,30  presso la sala Di Carlo del Consiglio Regionale del Lazio di via della Pisana 1301. In quella sede verranno illustrati gli scopi del comitato ‘Roma vota No’ e le iniziative che il comitato intraprenderà fino al 4 dicembre, giorno del referendum sulla riforma costituzionale di Renzi-Boschi. All’incontro prenderà parte anche il prof. Mario Ciampi, Docente universitario e membro del Comitato per il No-Sovranità Popolare.

Ricordiamo che, trattandosi di un referendum confermativo, il cittadino che vota “sì” vota a favore della riforma, mentre chi vota “no” si esprime in senso contrario ad essa.

Inoltre, in maniera analoga a tutti i referendum costituzionali, non sarà necessario il raggiungimento del quorum: la riforma passerà semplicemente se i voti a favore supereranno quelli contrari.

Scrivi un Commento

diciassette − 2 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy