Casilina News
Attualità

la Asl di Frosinone è pronta a somministrare il farmaco anti-covid per via orale

Resistenza batterica agli antibiotici sta aumentando a causa dell’uso intensivo di questi medicinali negli allevamenti dei maiali

Il farmaco Lagevrio (molnupiravir) è il nuovo strumento terapeutico a disposizione della sanità per combattere il Covid 19. E’ un trattamento orale che l’assistito potrà somministrarsi a domicilio. La terapia ha una durata di soli 5 giorni, e prevede l’assunzione, due volte al giorno di quattro capsule.

la Asl di Frosinone e’ pronta a somministrare il farmaco anti-covid per via orale

L’Asl di Frosinone, attraverso la UOC Farmacia, si è prontamente organizzata individuando nello stesso centro per la somministrazione delle terapie con anticorpi monoclonali (Malattie Infettive, al secondo piano della Palazzina Q con accesso dallo stesso percorso di sicurezza), l’arruolamento e la consegna del farmaco ai pazienti.

Saranno i Medici di Medicina Generale, le Uscar o i Pronto Soccorso ad individuare le persone bisognose del trattamento con il Lagevrio che saranno ricevute, previo appuntamento, presso il centro tutti i giorni dalle 12 alle 14.

I pazienti che potranno accedere a queste cure dovranno essere Covid positivi, con sintomi lievi, di età superiore ai 18 anni e avere almeno uno dei seguenti fattori di rischio:

  • Patologia oncologico o oncoematologia in fase attiva
  • Insufficienza renale cronica non in trattamento dialitico
  • Broncopneumopatia severa
  • Immunodeficienza primaria o acquisita
  • Obesità
  • Malattia cardiovascolare grave
  • Diabete mellito non compensato.

La somministrazione del farmaco deve avvenire entro 5 giorni dell’insorgenza dei sintomi.

Scrivi un Commento

quattro × 2 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy