Casilina News
Basket

Serie C. Il Borgo Don Bosco chiude con una sconfitta il 2021. Coach Spinelli: ”Puntiamo a vincere il maggior numero di partite”

Si chiude con una sconfitta il 2021 per la formazione del Borgo Don Bosco allenata da coach Francesco Spinelli, battuta a domicilio dalla capolista Fonte Roma Basket nell’ultimo impegno dell’anno.

La gara in breve

Nella Palestra ITIS G. Giorgi, in Via Perlasca, nel quartiere romano Collaltino, un avvio di gara in sostanziale equilibrio con la prima frazione di gioco chiusa sul 15-19. Si riprende con gli ospiti che impattano meglio, mettendo a referto 23 punti contro i 6 dei biancoblu nel secondo parziale. La formazione di coach Picardi raddoppia, spostando il tabellone sul 21-42. Rientrati sul parquet dopo l’intervallo lungo, vediamo la reazione dei padroni di casa che riducono il divario con due parziali a favore, ma senza cambiare l’inerzia della gara. Alla sirena finale il tabellone recita 67-78, per la sesta vittoria consecutiva dei romani, sponda Fonte, consolidando così il primato. Stop casalingo invece per la formazione allenata da Spinelli, che non riesce così a replicare il successo ottenuto contro Aprilia.

Le parole del tecnico Spinelli post gara

”Abbiamo giocato contro una squadra forte e pronta: sia a livello di fisicità, sia a livello di testa a disputare partite dure. È stata una partita offensiva nei primi due quarti: non abbiamo avuto la giusta intensità in difesa. Nella seconda metà di gara, la nota positiva è stata la reazione del gruppo. Fonte è una squadra in salute che ha perso solo con Vigna Pia, per defezioni importanti. Quindi il risultato rispecchia i valori. Potevamo fare meglio nei primi due quarti, dove il gap creato dagli avversari, non ci ha permesso di giocarci la partita nel finale.” Queste le parole del tecnico Spinelli sulla gara contro Fonte. E conclude: ”Onore ai vincitori: sono stati più bravi.”

Il prossimo avversario

Dopo la pausa natalizia, la Farmacia Marini Borgo Don Bosco sarà attesa dalla Scuola Basket Frosinone. Un match valido per la dodicesima giornata del campionato di serie C silver, girone B. Palla a due sarà alzata l’ 8 gennaio 2022 alle ore 18.30, nella cornice del Palasport Città di Frosinone, in Viale Olimpia, per la penultima gara del girone di andata. ”Frosinone è una buona squadra: l’abbiam vista a inizio anno al torneo di Velletri. È una formazione con un mix di giovani ed elementi di esperienza: vedi Rocchi, Leoni, che calcano i parquet da anni. Andiamo a giocare in una trasferta lunga: non è mai semplice. Speriamo che sia una bella partita: poterla interpretare al meglio e che il risultato ci sia favorevole.” Come dichiarato dal tecnico biancoblu sul prossimo avversario.

Il girone di andata

Per il team di coach Spinelli, che finora ha disputato tutte le gare in progamma, il match con Frosinone prima e Nuova Lazio Pallacanestro poi, saranno le ultime due battute del girone di andata. Una prima parte di campionato dunque anomala e frammentata: molti i rinvii e le gare da recuperare nel mese di Gennaio, portando molte compagini a disputare più partite in pochi giorni, con i turni infrasettimanali. ”È un campionato particolare: fare un bilancio non è semplicissimo. Le squadre non hanno giocato tutte lo stesso numero di gare, causa rinvii per Covid. Purtroppo la situazione in cui ci troviamo, complica i calendari ed è complesso per allenatori, società, Federazione. Diverse le situazioni fuori dal nostro controllo: non solo quarantene, ma anche infortuni che fanno parte del campionato. Su questo piano, ad oggi noi siamo stati fortunati: non avendo mai ragazzi contagiati, abbiam disputato tutte le gare.”

Queste le dichiarazioni dell’allenatore romano, che sulla prestazione dei suoi finora, continua: ”Il nostro è stato un buon girone di andata: rispecchiando quelli che sono i nostri valori. Abbiam vinto qualche partita che non ci aspettavamo: allo stesso modo abbiam perso gare che potevam vincere. Lo score è positivo: arriviamo sei-cinque. Era l’obiettivo che più o meno avevamo in testa. È un girone equilibrato: vincere o perdere anche solo due partite, può cambiare la classifica a fine anno.”

L’obiettivo di vincere il maggior numero di partite

Sul roster ed obiettivi il tecnico Spinelli aggiunge: ”Il nostro è un gruppo giovane: il più grande ha ventisei anni, il resto del roster sotto i venticinque. Sono ragazzi meravigliosi a livello umano: sempre positivi in palestra, lavorano con abnegazione e la testa giusta. Non ci siamo dati un obiettivo finale su un determinato piazzamento in classifica: come arrivare tra i primi sei, o tra i primi otto. Tante squadre possono ambire ai play off: la differenza è molto labile. L’obiettivo di arrivare ai play off dipenderà dalla capacità di lavorare durante l’anno. Noi puntiamo a vincere il maggior numero di partite possibile: alla fine vedremo la classifica e speriamo di stare più in alto possibile ed essere nei play off.”