Casilina News
Attualità

Roma, Pantano. Decuplicate le persone che usano la Metro C, ma la quantità dei treni resta sempre la stessa: la denuncia di Nanni

Roma, Pantano. Decuplicate le persone che usano la Metro C, ma i treni sono sempre gli stessi: la denuncia di Nanni
“Ci auguriamo che la cessione da parte della Regione Lazio a Roma Capitale della Roma-Pantano non sia solo una transizione tra due enti fine a se stessa” esordisce Così Dario Nanni consigliere comunale della Lista Civica Calenda, nel suo intervento in Aula Giulio Cesare, che prosegue:
ROMA-PANTANO, NANNI (LISTA CIVICA  CALENDA)= ORA DIVENTI UN SERVIZIO PER I CITTADINI
“La delibera presentata il 21 dicembre e che abbiamo votato favorevolmente è sicuramente un primo passo dopo anni d’inerzia, ma anche da cittadino di quel quadrante della città, mi aspetto che ora si lavori per fare diventare quell’infrastruttura un servizio ai cittadini.
La realizzazione della metro C, ha sicuramente risolto diversi problemi di mobilità di quel quadrante, ma a volte è bloccata, e anche alcune scale mobili e alcuni ascensori sono inutilizzabili.
Inoltre va ricordato che dall’apertura della metro C l’utenza che la utilizza è decuplicata, mentre non è aumentata la frequenza dei treni. Mi auguro – conclude Nanni – che questa cessione non diventi come quei regali di Natale che dopo le feste vengono messi da una parte e inutilizzati, ma che diventi altresì un ulteriore servizio di trasporto di cui i cittadini potranno beneficiare”.