Casilina News
Attualità

Frosinone, troppi contagi da Covid-19: chiusi tre plessi scolastici

Codiv Lazio. Leggero aumento dei decessi, ma tutti gli altri indicatori sono in calo nel bollettino di oggi

Il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, a seguito del monitoraggio condotto sull’evoluzione del contagio all’interno dei plessi scolastici del capoluogo e di concerto con la direzione scolastica del 3° istituto comprensivo, ha adottato l’ordinanza di blocco anticipato delle lezioni a partire da mercoledì 22 dicembre, per tutte le scuole di riferimento dell’istituto. I plessi interessati sono la scuola d’infanzia e primaria “De Luca”, la primaria “Tiravanti” e la scuola dell’infanzia “Il giardino”.

Frosinone, il sindaco chiude i plessi del comprensivo 3.

Il provvedimento giunge dopo l’ordinanza di chiusura emessa nei confronti della secondaria di primo grado “Ricciotti”, che ha sospeso le attività in presenza già da lunedì 20.

 L’ordinanza emessa in data odierna, volta ad evitare una chiusura a tempo indeterminato, dopo la pausa delle festività, prevede la chiusura dei plessi del comprensivo 3 dal 22 dicembre, in anticipo, quindi, rispetto alla pausa già in calendario per le imminenti festività natalizie, al fine di attivare immediatamente la Didattica Digitale Integrata ed evitare ulteriori contatti tra alunni, docenti e personale ATA.  Nei plessi, come segnalato dal dirigente, prof. Roberto Pellegrini, si era infatti registrato un aumento esponenziale dei casi e delle quarantene prescritte dalla ASL.

 Il sindaco sta, inoltre, continuando a monitorare la situazione degli altri plessi scolastici del capoluogo, essendosi reso disponibile ad adottare provvedimenti conseguenti, adeguati e proporzionali, alle eventuali esigenze del caso.

Scrivi un Commento

1 × 3 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy