Casilina News
Cronaca

Centocelle e Quarticciolo. Locali multati per 6mila euro. Nei guai anche pusher per aver ceduto droga a un 56enne di Genazzano

Per tutto il pomeriggio di ieri, una task force composta dai Carabinieri della Compagnia Roma Casilina, con il rinforzo di militari provenienti da altri Comandi Compagnia del Gruppo Carabinieri di Roma, del Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Roma e del Gruppo Forestale di Roma, ha dato vita ad una fitta rete di controlli nei quartieri Centocelle e Quarticciolo.

Il report

Nel corso dell’attività, finalizzata alla prevenzione e alla repressione dei reati contro la persona, il patrimonio e inerenti lo spaccio di droga, nonché di eventuali fenomeni di illegalità connesse alla gestione delle attività commerciali della zona, sono stati controllati complessivamente 128 veicoli e 269 persone, 63 delle quali già conosciute alle forze dell’ordine.

Le ispezioni hanno consentito di accertare irregolarità in 4 esercizi commerciali: si tratta, perlopiù, di anomalie in tema di smaltimenti di olii esausti, igiene e tracciabilità degli alimenti. Sono state elevate sanzioni amministrative per circa 6.000 euro complessivi.

Centocelle, sequestrate dosi di cocaina in un vano creato nello sterzo di un’auto. Controlli antidroga anche a Quarticciolo

I Carabinieri della Stazione Roma Tor Tre Teste, durante l’operazione, hanno individuato e arrestato un cittadino romeno di 18 anni, incensurato, sorpreso mentre stava cedendo delle dosi di cocaina a un romano di 56 anni residente a Genazzano. Quest’ultimo è stato segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo in qualità di assuntore e denunciato a piede libero per favoreggiamento personale.

Scrivi un Commento

quattordici + undici =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy