Casilina News
Cronaca

Quadraro, beccato mentre spaccia coca. La madre tenta di disfarsi delle altre dosi buttandole dalla finestra

don bosco appartamento occupato rom ennio casa

Un uomo di 30 anni, appartenente a una famiglia ben nota alle cronache,  e già conosciuto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Casilina con l’accusa di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

La vicenda

L’uomo è stato notato nei pressi della sua abitazione, mentre stava cedendo ad una donna romana di 50 anni una “palletta” di cocaina. A scambio avvenuto, i militari li hanno fermati, recuperando la dose appena ceduta e identificando la “cliente”, che è stata segnalata all’U.T.G.

Subito dopo, i militari hanno fatto scattare la perquisizione nell’abitazione del 30enne: arrivati nei pressi della casa, i Carabinieri hanno notato una donna, identificata nella madre dell’uomo, che alla loro vista si è affrettata a gettare degli oggetti dalla finestra del bagno. I militari hanno recuperato quel materiale nel cortile sottostante, appurando che si trattasse di un altro involucro contenente 2 g di cocaina.

In casa, invece, i Carabinieri hanno sequestrato un bilancino di precisione e oltre 1.000 euro in contanti ritenuti provento dell’illecita attività.

LEGGI ANCHE – Quarticciolo, armato di coltello rapina un ambulante al mercato rionale

Per il 30enne sono stati disposti gli arresti domiciliari, mentre la madre, tenuto conto del suo atteggiamento, è stata denunciata a piede libero per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Scrivi un Commento

8 + 17 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy