Casilina News
Cronaca

Termini. Usa carta di credito per comprare uno smartphone, ma non è sua: era stata smarrita

Multe, arresti e denunce tra Colosseo e Termini: il bilancio dei controlli

Un cittadino del Marocco di 32 anni, nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti, è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma piazza Dante con l’accusa di indebito utilizzo di carte di credito.

I fatti

L’uomo, per motivi ancora in fase di accertamento, aveva la disponibilità di una carta di credito che era stata denunciata smarrita dalla legittima proprietaria – una donna di 33 anni originaria di San Gavino Monreale (CA) – e con la quale si è presentato in un negozio di via Gioberti per acquistare un costoso smartphone.

L’insolita premura di quello strano cliente ha messo in allarme il titolare dell’attività – un cittadino del Bangladesh di 31 anni – che è riuscito ad allertare il “112”.

In breve tempo è intervenuta la pattuglia dei Carabinieri della Stazione Roma piazza Dante che, verificata l’irregolarità della situazione, lo ha ammanettato e portato in caserma. La  carta è stata restituita alla proprietaria.

Foto di repertorio

Scrivi un Commento

11 − dieci =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy