Casilina News
Attualità

Paliano, inaugurata la stagione olearia. Alfieri: “Lavoriamo per i nostri prodotti”

Paliano stagione olearia

Sabato 8 ottobre si è tenuta l’inaugurazione della stagione olearia del frantoio in località Le Mole. Quest’anno l’apertura del frantoio è stata accompagnata da importanti novità: la realizzazione di due nuove linee per la molitura delle olive, la costituzione di un’associazione per la produzione di olio Rosciola di alta qualità e la possibilità di ricevere supporto per l’avvio alla produzione biologica, alla quale il frantoio saprà dare pronta risposta.

All’inaugurazione erano presenti i soci della cooperativa olearia riuniti in assemblea per l’approvazione del bilancio, vari tecnici, il presidente della Coldiretti Vinicio Savone cha ha accompagnato con la sua organizzazione il processo di ammodernamento del frantoio palianese.

Il sindaco Domenico Alfieri, accompagnato dall’assessore all’Agricoltura Eleonora Campoli, intervenendo per i saluti istituzionali, ha dichiarato: “Come ogni anni siamo fieri di partecipare all’apertura del frantoio. La nostra amministrazione sta lavorando molto alla caratterizzazione dei prodotti tipici locali e l’olio è uno di questi. Quindi è con soddisfazione che accogliamo le novità di quest’anno, frutto del lavoro del presidente Piero Celletti e di tutto il consiglio di amministrazione, e a loro vanno i nostri complimenti. Il finanziamento ottenuto tramite PSR, Programma di Sviluppo Rurale, è una testimonianza di come i fondi europei rappresentino un’opportunità per l’agricoltura”-.

Il presidente della Coldiretti ha anche annunciato che si sta lavorando per l’acquisizione della DOP per l’olio Rosciola e il riconoscimento dell’IGP. Questo il commento dell’assessore Campoli: “La costituzione di un’associazione per la produzione di olio Rosciola di alta qualità, e l’ottenimento dell’IGP, rappresentano tappe fondamentali per poter raggiungere standard qualitativi e di produzione ottimali per poter introdurre l’olio Rosciola sul mercato, con un prezzo che ripaghi al meglio la qualità del prodotto e il lavoro dei produttori. Complimenti dunque alla cooperativa olearia che sta portando avanti queste iniziative, che saremo ben lieti di accompagnare e sostenere come amministrazione. Auguri di buon lavoro e buona raccolta a tutti”-.