Casilina News
Cultura

Valmontone. Il professor Luca Serianni racconta la lingua di Dante: l’evento presso Palazzo Doria Pamphilj

Si è tenuto ieri pomeriggio, 13 novembre 2021, il terzo incontro della rassegna “Dante a Palazzo” presso il palazzo Doria Pamphilj a Valmontone, con ospite Luca Serianni, linguista, filologo, professore emerito di Storia della lingua italiana all’Università ‘La Sapienza’ di Roma, vicepresidente della Società Dante Alighieri e socio dell’Accademia dei Lincei.

Valmontone, l’intervento del professor Luca Serianni

Durante il suo intervento, il professor Serianni ha illustrato come l’opera principale di Dante, la Divina Commedia, non sia soltanto un capolavoro poetico e letterario ma anche “un serbatoio linguistico che nel tempo ha riccamente alimentato il vocabolario dell’italiano”.

Un incontro dal grande valore didascalico, un’interessante lezione di storia della lingua italiana, a dimostrazione che, nonostante siano passati 700 anni dalla morte di Dante, il Sommo Poeta è più vivo che mai.

L’evento, inserito nel contesto più ampio della rassegna “Dante a Palazzo”, è stato moderato dalla scrittrice e giornalista Mariagloria Fontana e patrocinato dal Comune di Valmontone.

Scrivi un Commento

diciotto − 6 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy