Casilina News
Basket

Stop casalingo per la Virtus Valmontone contro la Pass Roma. 60-79 il punteggio finale

Quarta giornata di campionato di serie C Gold 2021/2022, girone B. La Special Days Virtus Valmontone affronta tra le mura amiche della Tensostruttura in Via della Pace, la Pass Roma dei tanti ex, primo fra tutti il coach Casadio.

Lo stop

Primo stop casalingo per la Virtus Valmontone, dopo il successo contro la Cestistica Civitavecchia. I giovani virtussini privi di Okereke soffriranno forse un po’ troppo sotto le plance. Per la Pass invece, secondo successo in trasferta dopo la vittoria contro la formazione lidense dell’Alfa Omega, prossimo avversario proprio dei virtussini.

Palla a due

La partita

Pronti via, Silvestri è il primo ad iscriversi a referto, e con Miglio siglano il 4-0 di parziale dei padroni di casa. Ma la Pass Roma prima con Legnini e poi con Martino che mette a segno 4 punti in fila, passa subito in vantaggio (4-6). L’esperienza della squadra romana si vede, e il duo Martino-Argenti crea il primo allungo portando gli ospiti sul +6 a metà frazione di gioco (6-12), costringendo il coach virtussino Sebastianelli a chiamare il suo primo time out. Alla tripla di Silvestri, risponde subito Butteroni, replicano Miglio e Legnini: 13-18 il punteggio. Il numero #30 e Ogiemwonki grazie ai tiri liberi assegnati per il ”bonus” raggiunto dai ragazzi di Casadio, portano i padroni di casa sul -3 (18-21), ma l’ultimo canestro di Martino sul fil si sirena (18 punti per lui a fine gara, miglior realizzatore dei suoi), fa terminare la prima frazione di gioco sul 18-23.

Si riprende con due tiri sbagliati: uno per parte. A segno invece la tripla di Zhgenti che accorcia le distanze (21-23), ma subito la Pass realizza dal campo con Alberti. Una serie di errori per entrambe le compagini, tra tentativi a vuoto e palle perse, tengono il parziale fermo sul 2-2 dopo tre minuti di gioco. Capitan Ugolini e Kuzmanic portano la gara in parità (25-25) realizzando due liberi a testa, con ancora sei minuti da giocare. Frazione che scorre con la partita sempre punto a punto, con nessuna delle due squadre che riesce ad allungare. A un minuto dalla sirena siamo sul 33 pari dopo i punti di Ugolini da una parte e Franceschina dall’altra. La tripla di Lo Basso vale il 33-36 degli ospiti che vanno all’intervallo lungo in vantaggio, con la gara tutt’altro che decisa.

Ugolini #10

Al rientro le squadre giocano forse in modo troppo frenetico, commettendo diversi errori. Nei primi due minuti solo due i punti realizzati (33-38). Dopo un primo allungo ospite, Miglio e Ugolini cercano di ricucire il divario riportando i virtussini a contatto (39-42). Ma i liberi di Martino e la tripla di Parlato allontanano nuovamente i biancorossi, che grazie al tentativo messo a segno dall’arco, del numero #30 restano a -3 (44-47), quando mancano quattro minuti allo scadere del quarto. La partita però si fa sempre più tesa, con la formazione di casa che viene ”richiamata ufficialmente” dal secondo arbitro, e il 4-0 di parziale firmato dalla Pass Roma, vale il +7. Time out chiamato dal tecnico Sebastianelli a venti secondi dalla fine del periodo, ma i due punti di De Santis realizzati ancora una volta sul suono della sirena, fanno chiudere la frazione sul 44-53. Un +9 che peserà fino alla fine della gara.

Martino #10

Ultimi dieci minuti che si aprono con i due punti di Franceschina aumentando ancor di più il divario. In tre minuti e mezzo oltre al numero #2 ospite, si iscrive a referto solo Miglio (46-55). Dopo la bomba di Legnini, il solito Ugolini con un ”gioco da 3” e la realizzazione dal campo avvicina i suoi a -7 (51-58). Ma i romani son sempre lì a ricacciare indietro gli avversari. A segno i tentativi di Legnini (14 punti per lui a fine gara) e neanche a dirlo Martino, che tengono sempre a una distanza in doppia cifra i virtussini. Alla tripla di Miglio risponde Butteroni, che concretizza un ”gioco da 4” prima, realizzando dall’arco e il libero per il fallo subito in fase di tiro (54-66), poi mette a segno altri due punti dal campo. Quando manca l’ultimo minuto di gioco, siamo sul +17 ospite. Con la coppia Butteroni-Martino sempre sul pezzo, realizzando liberi e canestri pesanti. Del numero #10 l’ultima iscrizione a referto con due punti dal campo per il punteggio finale di 60-79, con la Pass Roma che porta a casa due punti importanti.

Prossimi impegni

Nella prossima giornata, la quinta di campionato, la Pass Roma affronterà in casa il San Nilo Grottaferrata, compagine a punteggio pieno insieme alla Stella Azzurra Viterbo, forse le due formazioni più temute del campionato. Si giocherà domenica 14 novembre ore 18.30 al Palapass (quartiere Trieste, Roma). La Special Days Virtus Valmontone invece sarà impegnata in trasferta sul campo dell’Alfa Omega Ostia. Sempre domenica 14 novembre: palla a due fissata alle ore 18.00.

Tabellini

Parziali: 18-23/ 15-13/ 11-17/ 16-26

Special Days Virtus Valmontone: Dascenzo. Ogiemwonyi 6, Ugolini 13, Zhgenti 10, Veljkovic, Silvestri 6, Keita, Cristofari, Miglio 19, Kuzmanic 4. Coach: Sebastianelli.

Pass Roma: Alberti 4, Argenti 2, Butteroni 14, De Santis 12, Franceschina 11, Laureti 14, Lo Basso 3, Martino 18, Petrangeli, Parlato 11. Coach: Casadio.

Scrivi un Commento

5 + diciassette =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy