Casilina News
Basket

Palestrina-Valmontone 82-68: la formazione prenestina riparte vincendo il derby casalingo

Il PalaIaia torna ad assaporare il campionato oltre 600 giorni dopo l’ultima volta. Un derby intenso tra Palestrina e Valmontone, con un pieno di emozioni e una domenica che in ogni caso sarebbe stata ricordata a lungo. C’è da scrollarsi di dosso la ruggine, l’avvio di gara è però subito pimpante, Balboni segna il primo libero mentre il primo canestro dal campo ha la firma di Lorenzo Colagrossi.

La cronaca dell’incontro

I padroni di casa vogliono farsi sentire e sfruttano gli scarichi negli angoli per provare la fuga. Balboni colpisce da tre, poco dopo tocca a Rossi, la distanza si attesta già sulla doppia cifra. Valmontone ha un Miglio indemoniato che è praticamente immarcabile, se non con il fallo, tuttavia il primo quarto è decisamente di marca arancio verde con Balboni top scorer. Nel secondo quarto Palestrina non riesce a mantenere l’importante vantaggio, i casilini hanno fisicità e Kuzmanic spalleggia bene il solito Miglio riportando i suoi a -4.

Tantissimi i contatti fischiati in un match che nella prima parte sembra durare un’eternità e scontenta diversi protagonisti. Non arriva l’aggancio anche perché Serino mette punti importanti sul finire del quarto e così si torna negli spogliatoi sul 46-39. La spallata dei prenestini arriva al ritorno dalla pausa, Rossi fa male in campo aperto, Serino e Rischia da veterani veri battono il ferro finché è caldo e Palestrina si porta a +16. Un distacco che non rassicura ancora, coach Sebastianelli dopo aver perso Miglio per un leggero fastidio muscolare si affida a Zhgenti che fa il suo fino al momento del quinto fallo personale. Valmontone ci crede e imbriglia la manovra mettendosi costantemente a zona, ci pensa Rischia a prendersi tiri di grande responsabilità e i locali rimandano per ora indietro il tentativo ospite.

Quando però Palestrina si ferma a quota 72 il rischio si fa concreto, Kuzmanic e Ogiemwonyi da sotto fanno male e si torna ad un solo possesso di differenza. Balboni prova a scuotere la squadra con un tap-in, così come Serino che completa un gioco da tre punti. Il finale è teso ma tenuto in controllo dagli arancio verdi, 82-73 indica il tabellone, c’è ancora tempo per cinque punti del bravo Ogiemwonyi ma i due punti prendono la via di Palestrina per la gioia di un folto pubblico.

Il tabellino

PALESTRINA: Mastropietro 3, Rischia 14, Serino 21, Balboni 16, Colagrossi 3, Moretti, Greco, Rossi 17, Cecconi ne, Mattarelli 6, Marchionne, Cara 2. All. Bernassola
VALMONTONE: Okereke 4, Orlacchio, Novelli, Ogiemwonyi 17, Zhgenti 17, Veljkovic 5, Silvestri 2, Cristofari, Giannotti, Miglio 21, Kuzmanic 12. All. Sebastianelli
Parziali: 26-18, 46-39, 65-49

Scrivi un Commento

quindici + 8 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy