Casilina News
Calcio

Cavese Academy 1919, è festa per il ripescaggio in Prima. Giacchè: “Vogliamo fare bene”

Cavese Academy 1919, è festa per il ripescaggio in Prima. Giacchè: “Vogliamo fare bene"

La Cavese Academy 1919 sarà tra le squadre protagoniste della prossima Prima categoria. L’ufficialità è arrivata dal comitato regionale che martedì ha reso noti i gironi del campionato: nel gruppo F c’è la squadra dei presidenti Daniele Flavi ed Emanuele Giacchè che hanno fortemente creduto e sperato in questo salto di categoria. “Siamo contenti di poter giocare in questo campionato – rimarca Giacchè – Siamo convinti di avere una squadra già competitiva per la Prima: il gruppo, lo staff tecnico e i dirigenti al seguito della prima squadra hanno accolto la notizia con tanto entusiasmo.

C’è voglia di confrontarsi con un campionato complicato e un girone difficilissimo: ci sono tanti club che potrebbero tranquillamente fare la Promozione e mister Umberto Fatello avrà tanto da lavorare per presentare una squadra all’altezza della situazione”. Nell’ultimo allenamento congiunto, i ragazzi biancoazzurri hanno fermato sul 4-4 lo Zena Montecelio al termine di una gara pirotecnica: “Siamo andati in vantaggio fin sul 4-1, poi c’è stata la rimonta degli avversari – racconta Giacchè – Sicuramente è stata la dimostrazione che questa squadra può giocarsela anche in Prima: l’obiettivo è di far bene e di non sfigurare. Tra l’altro mancavano un paio di elementi e poi magari prossimamente potremmo fare qualche innesto al gruppo attuale: tra questi potrebbe esserci anche il rientro di Cristian Vitrano che l’anno scorso si era fermato per motivi lavorativi e che potrebbe dare un bel contributo a questo gruppo”.

La festa per l’accoglimento della domanda di ripescaggio ha seguito quella andata in scena sabato scorso al campo sportivo “Ariola” quando la Cavese Academy 1919 ha presentato tutte le sue squadre: “E’ stata una giornata magnifica e ringrazio le tantissime persone che sono intervenute. In questo nostro nuovo percorso societario ripartiamo da una Prima categoria, da un settore agonistico che ha coperto tutte le categorie e da una Scuola calcio che al momento ha toccato quota 120 tesserati e continua a crescere. La città sta rispondendo benissimo e anche l’amministrazione ci è vicina: stiamo facendo grandi sacrifici, ma siamo felici nel vedere crescere questa nostra realtà sportiva”.

Scrivi un Commento

diciotto + dodici =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy