Casilina News
Attualità

L’AIFA ritira 8 lotti di Champix, farmaco per smettere di fumare

Attenti in farmacia: integratore alimentare ritirato per ossido di etilene. I lotti da evitare

L’Aifa, Agenzia Italiana del Farmaco, ha disposto il ritiro di 8 lotti di Champix (di PFIZER SRL), farmaco per smettere di fumare. All’origine del provvedimento un‘impurezza riscontrata dalla stessa ditta produttrice. Il ritiro riguarda:

I lotti

• CHAMPIX 11 compresse rivestite con film da 0,5 mg e14 compresse rivestite con film da 1 mg, lotto n. 00022508, scadenza 30.11.2022, AIC 037550148/E,

• CHAMPIX 28 compresse rivestite con film da 1 mg, lotti n. 00019323, scadenza 30.9.2021, n, 00020319, scadenza 30.1.2022, n. 00023398, scadenza 30.11.2022, AIC 037550151/E,

• CHAMPIX 56 compresse rivestite con film da 1 mg, lotti n. 00019686, scadenza 31.10.2021, n. 00020467, scadenza 31.3.2022, n. 00020468, scadenza 31.3.2022, n. 00022681, scadenza 30.6.2022, AIC 037550163/E.

L’AIFA ritira 8 lotti di Champix, farmaco per smettere di fumare

Champix è un farmaco a base di vareniclina commercializzato dalla Pfizer, che ha per indicazione la disassuefazione dal fumo.

Si tratta di un medicinale venduto in tutte le farmacie, dietro prescrizione medica ripetibile (ricetta); non è mutuabile.

Per la tutela della salute pubblica e per la sicurezza dei pazienti, in via precauzionale, Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, raccomanda gli assuntori a consultare il proprio medico e di contattarlo per ogni dubbio o chiarimento, se necessario.

La ditta Pfizer ha comunicato l’avvio della procedura di ritiro che il Comando Carabinieri per la Tutela della Salute – Nas è invitato a verificare.

Scrivi un Commento

4 × due =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy