Casilina News
Cronaca

Roma, 26 arresti in 7 giorni: è “boom” di furti e rapine

Nomentano, furto in appartamento di monili e borse di lusso per 15mila euro: trovata la giovane ladra

Roma. Stretta della Questura sui reati predatori: ondata di arresti tra rapinatori e ladri. 26 le persone assicurate alla giustizia dalla Polizia di Stato nell’ultima settimana.

I fatti

Grazie anche ad una specifica attività di georeferenziazione che ha evidenziato le aree maggiormente interessate da reati predatori, e la successiva, conseguente, organizzazione di specifici servizi antirapina, anche in borghese, insieme ad un capillare controllo del territorio, realizzato dalle Volanti e dalle autoradio dei Commissariati, sono state arrestate, solo nell’ultima settimana, 26 persone.

Gli ultimi 5 a finire in manette, grazie al tempestivo intervento della Polizia di Stato in diverse zone della capitale, sono un romeno, due italiani, un russo ed un siriano

Il primo, in ordine di tempo, ad essere arrestato è P.C., 35enne romeno con diversi precedenti: l’uomo, quando ha visto la pattuglia del commissariato Vescovio, ha lanciato a terra un portafoglio appena rubato ed è scappato via correndo. Inseguito dagli agenti, è stato bloccato ed arrestato per furto con destrezza.

I poliziotti del commissariato Spinaceto, invece, chiamati dal personale di sorveglianza di un negozio “griffato”, hanno arrestato, per furto aggravato in concorso, un uomo e una donna, entrambi italiani di 64 anni, per aver rubato una giacca del valore di 1500 euro.

Per eludere i controlli, A.S. e M.G.M. avevano staccato la placca antitaccheggio dal capo di abbigliamento e poi la donna se l’era nascosto dentro ad una panciera che indossava

A Largo del Tritone, gli agenti della Sezione Volanti hanno arrestato I.I., 47enne di origine russa, per rapina: l’uomo, dopo aver rubato delle borse di valore da un grande magazzino, era stato sorpreso dal personale addetto alla sicurezza che aveva spintonato per fuggire.

L’ultimo a finire in manette è un siriano K.M.S., di 29 anni, con precedenti di polizia. L’uomo è stato colto in flagranza dagli agenti della Polizia di Stato della Sezione Volanti mentre frugava all’interno di un veicolo, in sosta in via Anagni a Torpignattara. Rinvenuto a terra dai poliziotti il sasso utilizzato dallo straniero per infrangere il vetro del finestrino. Arrestato, dovrà rispondere di tentato furto aggravato.

Massima attenzione, anche finalizzata a contrastare reati predatori, alla zona della Stazione Termini che, così come già avvenuto all’inizio del mese di agosto, sarà  oggetto, a breve, di un’operazione straordinaria ad alto impatto.

Roma Termini. In manette quattro persone per furto: ecco cosa emerge dai controlli in Stazione

Sia la zona antistante la stazione, che i ballatoi di via Giolitti, vedranno la presenza di cospicuo personale interforze, anche in borghese, al fine di scongiurare il perpetrarsi di eventuali reati su strada e, in ogni caso, per controllare che gli esercizi pubblici, diffidati nei precedenti controlli, abbiano adempiuto a quanto richiesto dalla Questura, soprattutto in termini di rispetto della normativa anti covid-19.

Scrivi un Commento

otto − 3 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy